BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VIENI VIA CON ME/ Riassunto penultima puntata 22 novembre 2010: con Guzzanti, Maroni e i monologhi di Saviano

Pubblicazione:

Vieniviaconme_maroniR400.jpg

Dopo lo spazio musicale, che ha visto la presenza di Ivano Fossati che ha cantato “Mio fratello che guardi il mondo”, è stata la volta dell’elenco di Renzo Piano: il famosissimo architetto ha letto ciò che per lui significa “fare”. Spazio poi a un altro atteso ospite della puntata: Corrado Guzzanti, che ha fatto l’elenco delle “battute che non aiuteranno questo programma, ma aiuteranno ciascuno di noi”. Un elenco di brevi ma pungenti freddure che hanno “colpito” l’attuale situazione politica. Quindi focus sul genere femminile con Emma Bonino, Susanna Camusso, Laura Morante, che hanno letto i rispettivi elenchi legati alla situazione attuale della donna. Spazio chiuso con Fiorella Mannoia che ha cantato Sally di Vasco Rossi.

 

Di nuovo spazio al monologo di Saviano, che ha raccontato una storia di felicità e di coraggio di un sacerdote che ha lavorato con i diversamente abili. Ha fatto quindi il suo ingresso in studio il prete, Giacomo Pagnuzza, che da Brescia è stato mandato a Lamezia Terme, dove ha realizzato una splendida realtà, lottando contro la criminalità organizzata. In questo monologo lo scrittore ha usato con ironia il termine “interloquire” in riferimento anche a quanto affermato poco prima dal ministro dell’Interno. Dopo l’intervento di don Giacomo, Davide Anzalone ha letto l’elenco “delle opportunità che si hanno nell’essere handicappati”.

 

In chisura della terza intensissima puntata, prima della coreografia finale, i saluti di Fazio e Saviano con il dialogo “restare o andarsene”.

Vieni via con me è in onda con l’ultima puntata il 29 novembre 2010.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.