BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

REPORT/ Riassunto puntata “Girano le pale”, 28 novembre 2010: Milena Gabanelli, stasera a Vieni via con me, affronta il problema energetico

Pubblicazione:

Milena Gabanelli  Milena Gabanelli

REPORT – riassunto puntata 28 novembre 2010 – In Italia “Girano le pale” per la produzione di energia alternativa? L0’evocativo titolo della puntata di Report, di cui vi proponiamo una breve sintesi, ha affrontato il tema della produzione di energia in Italia. Le telecamere di Milena Gabanelli hanno cercato di fotografare la situazione del nostro Paese in merito a questo tipo di settore. E non smette di appassionare il programma d’inchiesta che va in onda su Rai Tre, che anche ieri sera ha avuto ottimi ascolti con 3.438.000 telespettatori, share 12,75%. La puntata si è aperta con il servizio di Alberto Nerazzini che ha reso noto che il centro di controllo di Terna, la società che gestisce la trasmissione elettrica su tutta la rete italiana, sarebbe il primo obiettivo in caso di guerra nucleare. La prima “diagnosi” : L’Italia dipende ancora totalmente dalle fonti tradizionali, gas, petrolio, il termico resta punto di riferimento.

 

Ma le nuove energie avanzano e risulterebbero nuove richieste per la realizzazione di impianto eolici e a terna sarebbero arrivare richieste per alla rete questi impianti di fonti rinnovabili. Ma l’inchiesta di Nerazzini svela che dietro questi impianti eolici, la maggior parte dei quali al Sud, ci sarebbe la criminalità organizzata. E’ seguito un lungo excursus anche sull’applicazione delle direttive europee. Nel 2020 l'Italia dovrà avere il 17% dei propri consumi elettrici da fonte rinnovabile e questo perché occorre abbassare le emissioni che alterano il clima.

Lo prevede il Protocollo di Kyoto ma soprattutto gli accordi vincolanti decisi dai Paesi europei. L’Italia è partita in ritardo rispetto agli altri Paesi, ma ha bruciato le tappe…

 

CLICCA QUI >> PER CONTINUARE A LEGGERE REPORT, RIASSUNTO PUNTATA 28 NOVEMBRE 2010



  PAG. SUCC. >