BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TV/ Dai film Disney all’Era glaciale e Alvin Superstar: a Natale anche la Tv è più "buona"

Pubblicazione:

la_bella_addormentataR400.jpg

Per qualcuno lo zucchero è troppo e non si rassegna all’immersione nel mondo del “siamo tutti più buoni”, perciò alla tata natalizia segue in seconda serata Natale in affitto, una commedia con Ben Affleck contro le feste e i buoni sentimenti universalmente associati al periodo natalizio: non è un po’ una provocazione la notte della Vigilia?

Chi crede che concedersi qualche giorno di pausa da fiction italiana, reality show e talk show sia un gran sollievo, comunque, scoprirà con gioia che la Tv nei giorni di Natale e Santo Stefano sarà a prova di bambino. La mattina del 25, alle 8.30, Italia 1 trasmette Fievel e il tesoro dell’isola di Manhattan, un’altra avventura americana del simpatico topo-cartoon, seguito nel primo pomeriggio da Giuseppe il re dei sogni, un film in animazione del 2000 che riprende la vicenda biblica e fu considerato uno dei migliori film dell’anno, tanto da ricevere il premio Film Advisory Board of Excellence. Contemporaneamente, Canale 5 punta sull’adattamento dal romanzo di Roald Dahl Willie Wonka e la fabbrica del cioccolato con Gene Wilder, diretto da Mel Stewart nel 1971: un classico che probabilmente non avremmo più occasione di rivedere in Tv, se non esistessero le strenne natalizie.

Rai Due, invece, ripropone il celeberrimo Canto di Natale di Topolino, rivisitazione con paperi e topi (per una volta insieme nello stesso film) del racconto di Charles Dickens A Christmas Carol, seguito da Tarzan, Le avventure di Bianca e Bernie e Trilli e il tesoro perduto; in prima serata arriva poi Ratatouille, deliziosa avventura culinaria in versione topo ambientata a Parigi e realizzata da Pixar nel 2007. Un’overdose salutare di film Disney, insomma, che continua il giorno seguente alle 13.45 con Tarzan 2, Bianca e Bernie nella terra dei canguri e Mucche alla riscossa, cartoon carino e divertente anche se lontano dalle vette dell’animazione a cui zio Walt ci aveva abituato. La mattinata di Santo Stefano è invece dedicata a Pagemaster su Italia 1, un film per ragazzi senza infamia e senza lode, che si distingue soprattutto per la commistione di live action e animazione.

E per finire, non potevano mancare gli appuntamenti con le renne: la sera di Natale su Italia 1 si ritrova Blizzard la renna di Babbo Natale, che rischia l’esilio per aiutare una bambina a realizzare il suo grande sogno (diventare una campionessa di pattinaggio), mentre il 26 è la volta di Prancer una renna per amico, la tenera storia dell’amicizia tra un bambino e un cucciolo di renna. E dopo Santo Stefano, aspettiamoci una nuova ondata di film a tema, perché in fondo Natale non è Natale senza i classici in Tv: una volta l’anno, un tuffo nell’infanzia e nei buoni sentimenti non può che far bene…



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.