BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cinema, Televisione e Media

STRISCIA LA NOTIZIA/ Anticipazioni: Santo Versace smentisce rapporti con la criminalità organizzata. Stasera, 6 dicembre 2010

La famiglia di stilisti replica alle parole del pentito

Striscia la notiziaStriscia la notizia

Striscia la Notizia, stasera 6 dicembre 2010 manderà in onda l’intervista a Santo Versace, (fratello di Gianni, morto nel 1997 a Miami) che replica alle parole del pentito numero uno della ’ndrangheta (trasmesse da Striscia giovedì 2 dicembre 2010), secondo il quale la famiglia Versace aveva rapporti con la criminalità organizzata calabrese. Stando a quanto dichiarato dal pentito allo scrittore Gianluigi Nuzzi, Gianni Versace sarebbe stato assassinato per un problema di debiti con la ’ndrangheta. Per provare l’attendibilità delle dichiarazioni del pentito della ’ndrangheta, Nuzzi ha spiegato di averle confrontate e verificate con quelle di un altro collaboratore di giustizia.

“Assolutamente tutto falso – sentiremo dire da Santo Versace ai microfoni di Max Laudadio - Chi parla di questo e cita Gianni in relazione a queste robe è una persona indegna di esistere. Sono tutte falsità. Lo abbiamo sempre dimostrato in qualunque tribunale del mondo: sono una montagna di falsità, di invenzioni. Niente di tutto quello che viene riferito è vero. Ho visto e rivisto l’intervista, sono qui per me e per Gianni Versace. In questo momento io sono Gianni Versace, che non può parlare, non può raccontare la sua versione dei fatti e non può rispondere, quindi trovo vergognoso che si parli di una persona morta 15 anni fa, che non ha diritto di replica”.