BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FILMFESTIVAL/ Il Religion Today si fa ancora portavoce dell’incontro tra popoli in Polonia e Iran

E' sbarcato prima in Polonia e poi in Iran il Religion Today Filmfestival, confermando il suo carattere missionario nell'incontro tra i popoli

Tehran_R400.jpg (Foto)

RELIGION TODAY FILMFESTIVAL IN POLONIA E IRAN - È arrivato fin in Polonia il Religion Today Filmfestival, confermando così il proprio carattere itinerante e la propria mission di valorizzazione del cinema come strumento per un “viaggio nelle differenze” religiose e culturali. A riportare la notizia è il sito oecumene.radiovaticana.org che rivela come Religion Today abbia risposto positivamente all’invito della Fundacja Mlodego Kina - Young Cinema Foundation di Varsavia, e abbia proposto una serie di proiezioni che hanno registrato una grande partecipazione di pubblico e addetti ai lavori favorendo, attraverso il linguaggio del cinema, l'incontro fra persone, popoli, religioni e culture.

Il Religion Today Filmfestival si è svolto in Italia dall’8 al 21 ottobre 2010 tra Trento, Roma, Bolzano, Bassano, Nomadelfia, Teggiano Policastro. Quest’anno il Gran Premio Religion Today sul tema "Nello spirito della fede" è andato al documentario No greater love (Michael Whyte, doc, UK 2009).