BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LA MIA CASA E' PIENA DI SPECCHI/ Una fiction popolare che esalta la vita tra fatiche e asperità

Un altro prodotto di grande qualità per una storia che ha appassionato gli italiani, quella della vita di Sofia Loren, sicuramente la più grande attrice italiana vivente. GIANNI FORESTI analizza questa fiction per IlSussidiario.net

sofia_loren_specchi_R375.jpg (Foto)

La Rai ha investito in maniera oculata sulle fiction e i risultati si vedono. La tv pubblica ha scelto di produrre miniserie di due puntate da 100 minuti e non come Mediaset su una continuità seriale.

 

Domenica sera è andata in onda la prima parte de La mia casa è piena di specchi che ha letteralmente stracciato Il Grande Fratello – La nostra avventura.
Lo share per RaiUno e stato del 26,48% con 6.600.000 spettatori contro il 17,16% e 3.500.000 teste per Canale 5. Passi che probabilmente il GF ha dato tutto lunedì scorso, e perciò è stato raschiato il fondo del barile, ma la fiction della Rai era di buon livello.

 

Probabilmente Rai Fiction ha giocato sul velluto: è facile arrivare in alto con una storia simile, in cui è coinvolta la più bella e brava attrice del cinema italiano e la saga, vera e reale, a lieto fine della sua famiglia.

 

C’è da considerare che la fiction italiana odierna è come se avesse sostituito il cinema popolare degli anni ’60, ha una funzione di rievocazione storica, ha un linguaggio nazional-popolare, ed in un momento precario come quello attuale, punta a rassicurare lo spettatore a partire da una tradizione.

 

A parte la serialità di Montalbano, a cui ci dobbiamo comunque inchinare, l’aver proposto fiction impegnate, in cui emergono e si esaltano valori senza rischiare la banalizzazione e l’anacronistico, ci fan ringraziare mamma Rai che si espone e propone.

 

Domenica pomeriggio nel salotto di Pippo Baudo a Domenica In, c’erano Maria Scicolone e Margareth Madè, mentre di Sophia Loren sono andati in onda degli interventi pre-registrati. È stato trasportato in fiction il libro autobiografico della sorella della Loren, Maria, sposata con Romano Mussolini e madre della nota parlamentare Alessandra. Il libro La mia casa è piena di specchi è stato pubblicato nel 2004 e narra la vita di mamma Romilda e delle due sorelle. Una storia vera, che ha avuto un’ottima trasposizione cinematografica.

 

CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SULLA FICTION CON SOFIA LOREN "LA MIA CASA E' PIENA DI SPECCHI"