BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FILM FESTIVAL/ Torna il BAFF, sorprese occasioni e tanto buon cinema

Pubblicazione:

cinema_salaR37522set08.jpg

 

 

Dando spazio a tutti e accogliendo le proposte di collaborazione di chi ha voluto darsi da fare. Ciò, nel quadro di un processo di valorizzazione dell’esistente che è stato percepito dagli interessati e apprezzato.

 

 

Da cosa nasce la sua passione per il cinema?

 

Ha un nome e un cognome: Cesarino Dell’Asta, gestore del Cinema Oscar di Busto Arsizio per oltre quarant’anni. Ha sempre lasciato entrare liberamente (“gratis”) noi ragazzi alle proiezioni cinematografiche pomeridiane, facendoci nascere la passione fin da piccoli.

 

 

Come sceglie i suoi ospiti?

 

In base a tanti parametri: quelli economici, ovviamente, ma prima ancora in base al valore che la loro testimonianza diretta può dare. Un esempio: la parte finale di Apocalypse now è caratterizzata da una fenomenale interpretazione di Marlon Brando, che emerge dal buio lentamente: Marlon è mancato prima che …potessimo invitarlo, siamo però riusciti ad avere con noi sia F.F. Coppola che, successivamente, Vittorio Storaro, con cui abbiamo parlato di quel fenomenale momento di cinema – oltre che di mille altre cose; dobbiamo poi tenere conto di problemi logistici e della loro disponibilità rispetto alle nostre richieste.

 

Quali sono gli appuntamenti più significativi per quest'anno?

 

Immancabili le prime due serate al Teatro Sociale, sabato 20 e domenica 21 marzo, dalle 20.45, con ospiti F. Murray Abraham e Umberto Eco. Il primo vinse l’Oscar come miglio attore protagonista del film Amadeus, che verrà proiettato sabato 20. La proiezione sarà preceduta da una “Busto Arsizio intervista”, condotta sul palco da Italo Moscati che, oltre a essere un noto critico cinematografico e uno sceneggiatore, è un brillante intervistatore che ha anche scritto un libro su Mozart: chi più indicato di lui!

Ci sarà anche Riccardo Schwars, giovane pianista emergente che eseguirà brevi brani del grande compositore salisburghese, nonché una scenografia curata dall’Icma – in sintesi, una serata da non perdere. Da non perdere, pure, le tre serate a Gallarate, lunedì il film “La cosa giusta” tratto da una sceneggiatura vincitrice del concorso Baff di qualche anno fa; martedì Signe Baumane, animatrice newyorchese presenterà i suoi ultimi lavori; mercoledì Marco Filiberti presenterà, in concorso, il suo film “Il compleanno”, già presentato fuori concorso al festival di Venezia 2009.

Ancora, sabato 27 alle 16.30, l’incontro a Busto Arsizio al Museo del Tessile con gli ospiti della serata finale – sono attesi ospiti incredibili.

 

 

Che progetti ha per il futuro?

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELL'INTERVISTA



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >