BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VIDEOGALLERY EMANUELE PIRELLA/ E’ morto il re della pubblicità, ideatore di "O così o Pomì" e di "Chiquita 10 e lode"

 E’ morto questa mattina, nella sua abitazione di Milano, Emanuele Pirella, pubblicitario, ideatore di storici spot e fondatore dell'agenzia Lowe Pirella Fronzoni e della Scuola di Emanuele Pirella

emauele-pirellaR375.jpg (Foto)

E’ morto questa mattina, nella sua abitazione di Milano, Emanuele Pirella, pubblicitario, ideatore di storici spot e fondatore dell'agenzia Lowe Pirella Fronzoni e della Scuola di Emanuele Pirella. Emanuele Pirella lascia la moglie Nicoletta Verga e il figlio Duccio, da tempo impegnato nell’agenzia e nella scuola, sulle orme paterne. Emanuele Pirella, nonostante fosse ammalato da circa un anno, non aveva smesso di lavorare, alternando il suo impegno tra l’agenzia e la scuola. Per il momento, la data dei funerali di Emanuele Pirella non è stata fissata. Tuttavia, pare che saranno celebrati in forma strettamente privata, per espressa volontà dello stesso Pirella.

Dopo gli studi alla facoltà di Lettere Moderne a Bologna, si trasferisce a Milano, nella speranza di inziare una collaborazione con una casa editrice o con un'agenzia di pubblicità. Riesce nel suo intento: nel 1965 entra nell'agenzia CPV, per poi passare alla Young&Rubicam. Nel ’71 fonda, con Michele Göttsche e Gianni Muccini la Italia/BBDO, di cui assume il ruolo di direttore creativo. Sempre con Michele Göttsche, fonda nell’81 la Pirella Göttsche diventata poi Lowe Pirella Fronzoni.

Emanuele Pirella, oltre ad aver lanciato il quotidiano La Repubblica, ha realizzo per il giornale, insieme a Pericoli, la strip del sabato: Tutti da Fulvia sabato sera. Sempre con Pericoli, è stato autore per L'Espresso, Linus e il Corriere della sera. Per L'Espresso, ha curato la rubrica di recensioni televisive, impegno grazie al quale ha vinto, nel nel 2000 il Premio Flaiano.

PER CONTINUARE A LEGGER L’ARTICOLO CON LE CAMPAGNE PIU’ FAMOSE E I VIDEO DI YOUTUBE DELLE PUBBLICITA’ PIU’ NOTE DI EMANUELE PIRELLA, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO