BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

L’INCANTEVOLE CREAMY/ La maghetta cantante che entrò nei sogni delle bambine

Pubblicazione:

creamyR375_05mar10.jpg

I personaggi che la circondano sono tutti ben caratterizzati, dall’amato Toshio che ha occhi solo per il suo alter-ego, al goffo Midori sempre impacciato e timido, dall’antipatico manager Jingle Pentagramma alla gelosa collega Duenote Ayase.

 

A dispetto dei nomi italiani e delle disinvolte traduzioni dei testi - veri scivoloni nell’adattamento dal giapponese - “L’incantevole Creamy” vanta anche nel nostro Paese il titolo di più famosa, amata e cantata maghetta della storia dei cartoni animati. Sua è una delle scene finali più commoventi della storia dell’animazione: un crescendo di emozioni verso l’ultimo concerto, di fronte a un’orda di fans e a tutti i protagonisti della serie. Creamy scomparirà davanti a tutti entrando nel mito.

 

Lo Studio Pierrot, visto il successo dell’anime, produsse due film editi anche qui in Italia, “Il ritorno Creamy” e “il Lungo Addio”. Gli orfani della maghetta furono così accontentati.

 

Per anni nei bagni della scuola sentivo le mie compagne cercare di trasformarsi, per poter scappare dalle lezioni, mentre io con il naso all’insù provavo a scorgere la famosa arca del pianeta “Stella Piumata”.

Intorno a Creamy stanno girando molte iniziative di marketing: bamboline, peluches e portachiavi a forma di bacchetta magica stanno invadendo i negozi del Sollevante e i siti internet specializzati.

 

I dvd della serie vanno a ruba e i cd originali con le canzoni di Creamy sono ancora fra i più ricercati. La vera voce di Creamy è di Takako Ohta, giovane cantante e doppiatrice anni Ottanta di non particolare sex appeal. Il rinnovato successo della serie ha riportato anche lei alla ribalta ma, come per quasi tutte le meteore, non è che il tempo abbia giocato a favore della sua bellezza.

 

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO SU L'INCANTEVOLE CREAMY, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >