BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

THE HURT LOCKER/ Tutto sul film di Kathryn Bigelow che ha sbaragliato Avatar nella note degli Oscar (trama, trailer e scheda)

Pubblicazione:

Hurt_LockerR375.jpg

THE HURT LOCKER - Il film di Kathryn Bigelow è stato il vincitore degli Oscar 2010, spiazzando il colossal Avatar, ironia della sorte diretto dall’ex marito di Kathryn James Cameron. The Hurt Locker era già passato per Venezia, dove aveva già impressionato, ma non ha poi avuto il seguito del pubblico nelle sale italiane.

The Hurt Locker racconta le vicende di un piccolo gruppo di soldati americani in Iraq, la cui missione è sgombrare il terreno da ostacoli e pericoli di ogni genere. Dalle automobili di potenziali kamikaze o dai cecchini, ma soprattutto dalle bombe che spuntano ovunque.

Il protagonista di The Hurt Locker è il nuovo capo dell’unità e sminatore o artificiere di grandissima professionalità, il sergente William James arrivato a sostituire - con un record incredibile di bombe disinnescate, oltre 800 - il predecessore Thompson. Un capo che non si fa molto amare dai propri sottoposti, perché il suo coraggio sfiora spesso l’incoscienza e sembra esporre la truppa a inutili rischi. La guerra, o meglio il pericolo, è per lui diventata una droga di cui non può fare a meno. E da non saper tornare alla normalità, una volta tornato a casa. Ma forse c’è dell’altro in The Hurt Locker: c’è anche il senso di una missione, una vicinanza a gente che soffre e che pure non ama gli “invasori” yankee. Perché nel film della Bigelow c’è spazio anche per una tenera amicizia con un ragazzino che contribuirà a cambiare l’approccio di James, sempre spericolato ma più sofferente. 

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SU THE HURT LOCKER CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO



  PAG. SUCC. >