BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RIS ROMA DELITTI IMPERFETTTI / Anticipazioni trama episodio di stasera, 1 aprile: Dossena ha un debole per l'angelo della morte. Canale 5, 21.10

Pubblicazione:

ris-romaR375.jpg

Ris Roma Delitti Imperfetti, anticipazioni episodi 5 e 6 , stasera, 1 aprile, Canale 5 ore 21.10 – Ris Roma Delitti Imperfetti va in onda questa sera in prima tv su canale 5 alle 21.10 con due episodi dal titolo Occhio non Vede e Fine delle corsa. Come sempre, teatro delle investigazioni del Reparto Scientifico – sciolta ormai la squadra di Parma in seguito alla promozione a Maggiore di Venturi – è Roma. Daniele Ghirelli (Fabio Troiano), trasferitosi nella Capitale, per unirsi al nuovo team guidato dal capitano Lucia Brancato (Euridice Axen), può contare sull'amicizia di una  vecchia conoscenza dei fan dei Ris, Flavia Ayroldi (Jun Ichyikawa), la collega italogiapponese. Venturi, tra un caso e l’altro, e la costante preoccupazione che l’angelo della morte mieta nuove vittime, dovrà vedersela con il caratteraccio del tenente Dossena (Marco Rossetti), il carabiniere intransigente specializzato in esplosivi, con il quale sarà spesso costretto a coppia.


Ris Roma Delitti Imperfetti, anticipazioni e trama episodio “Occhio non vede”, stasera, 1 aprile, Canale 5 ore 21.10 - Un ragazzino è fuggito di casa,  tutto lascia credere che lo abbia fatto di sua libera iniziativa. Flavia ed Emiliano, sguinzagliati alla sua ricerca, non sono così convinti che si scappato di sua spontanea volontà. Il giovane, infatti, involontariamente è stato testimone di un delitto: ha assistito ad un regolamento di conti tra criminali, e subito dopo è fuggito. Parte la lotta contro il tempo. Riusciranno a trovarlo prima che cada nelle mani dei criminali? Nel frattempo, un altro delitto è stato consumato al policlinico. Una donna è stata assassinata fuori dalla sua stanza di ospedale. Sulle tracce dell’assassino la Brancato identifica in un tecnico che collabora con il policlinico l’ipotetico omicida. Intanto Luca comprende che l’uomo ha simulato, nell’uccidere la persona, il modo di agire dell’angelo della morte. L’assassino, che ha ucciso per motivi personali, voleva far ricadere le colpe sul serial killer per farla franca. Ma l’angelo della morte è ancora a piede libero.


Clicca qui sotto >> per continuare a leggere le anticipazioni di Ris Roma Delitti Imperfetti



  PAG. SUCC. >