BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TV / Manuela Donghi, la giornalista di Odeon, conduttrice di Prima di mezzogiorno e L'altra televisione

Pubblicazione:

manuela_donghi_odeonR375_22apr10.jpg

Una reporter di grande talento e competenza conduce due trasmissioni che si occupano di attualità e cultura. Lei è Manuela Donghi, giornalista di Odeon Tv, conduttrice di “Prima di mezzogiorno”, quotidiano di cronaca che va in onda tutti i giorni dalle 11 alle 12,00 e di “L’altra televisione”, un settimanale di cultura in onda ogni venerdì dalle 20,00 alle 21,15 che Manuela presenta con Giovanni Macrì. Oltre a essere il volto di
questi due programmi, Manuela Donghi ne cura anche i testi, li confeziona, sceglie gli ospiti. Manuela Donghi è così. Ama la televisione, ma nello stesso tempo ne conosce i meccanismi. Le tattiche per fare andare bene le trasmissioni a cui partecipa. Spesso poi conduce anche i tg. E’ anche inviata speciale.
Forse questo spiega anche il successo di “Prima di mezzogiorno” e “L’altra televisione”, che hanno un certo gradimento di pubblico. “Prima di mezzogiorno”; in effetti offre una lettura approfondita di tutti i fatti di cronaca e attualità. Va a scandagliare la realtà contemporanea: l’immigrazione degli extracomunitari, le testimonianze dei sindaci, le associazioni dei consumatori che spiegano e presentano le loro richieste, il loro punto di vista. Insomma tutte cose della realtà dei nostri giorni. Perché il pubblico sia sempre al corrente di quello che succede. E capisca, comprenda, rifletta. Manuela così legge, si informa. Quotidiani, settimanali, radio televisioni. Per trarre spunto personalmente e portare fatti sempre nuovi in questa trasmissione.
Il suo volto è molto noto ai telespettatori di Odeon tv. Lei che alterna questo lavoro alla presentazione di serate. Anche di beneficenza, come quella di “Cancro primo aiuto”.
Già in “Prima di mezzogiorno”, si discute proprio di tutto. Come i recenti fatti di via Padova. I problemi dei giovani, quelle delle donne. E’ veramente un contenitore che sta mostrando anche un modo ideale per fare tv. Ma naturalmente Manuela non s’accontenta. E’ incontenibile. Ed ecco “L’altra televisione”. Giovanni Macrì che affianca Manuela e dimostra di avere come lei un carisma incredibile. Un modo di far comprendere alla gente che la cultura vista in tutti i suoi aspetti è qualcosa di profondo. 

 

 

Clicca qui sotto >> per continuare a leggere l'articolo su Manuela Donghi



 



  PAG. SUCC. >