BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

FILM DA RIVEDERE/ C’è posta per te, Autumn in New York, Tutti dicono I love you: tre stagioni, tre amori, una città

Pubblicazione:

Foto: Tom Hanks e Meg Ryan in C'è posta per te  Foto: Tom Hanks e Meg Ryan in C'è posta per te

Sarebbe impossibile parlare di New York senza citare il regista newyorchese per eccellenza, Woody Allen. Scegliere un suo film tra i tanti ambientati nella Grande Mela non è facile e allora scegliamo quello forse più inusuale all’interno della produzione alleniana, Tutti dicono I love you. Un film musicale – cosa insolita per il regista – e una dichiarazione d’amore a New York, ma anche ad altre due città amate dal regista, Venezia e Parigi. La storia di un amore, quello per la città, e di tanti amori, quelli dei diversi protagonisti, tutti uniti dalla comune appartenenza ad un’unica famiglia allargata americana. Una famiglia che non potrebbe essere originaria se non di New York, o meglio dell’Upper East Side, e che non potrebbe vivere se non a Park Avenue, poco distante dalla filiale newyorchese della milanesissima pasticceria Sant’Ambroeus. La zona borghese per eccellenza, il quartiere più ricco e costoso della metropoli, una famiglia intellettuale e d’elite, dove essere repubblicano è considerato un peccato e infine motivato come una temporanea infermità mentale dettata da una malattia. Di nuovo un film circolare, che racconta il susseguirsi delle stagioni, iniziando in primavera, la stagione per eccellenza dell’amore.

 

Il momento in cui i due protagonisti Holden e Skylar (Edward Norton e Drew Barrymore) si dichiarano i loro sentimenti in un Central Park totalmente in fiore, sulle note della canzone Just you just me che recita “It’s spring time, it’s time for love” (è primavera, è il momento dell’amore). L’estate è il periodo in cui la città si spopola, le sorelle minori di Skylar lavorano al Metropolitan, trascorrono i weekend negli Hamptons, in pieno stile alto-borghese newyorchese, e si innamorano dello stesso ragazzo. D.J., invece, la figlia di Woody Allen nonché voce narrante del film, raggiunge il padre a Venezia ed entrambi si innamorano, lei di un gondoliere, lui di Julia Roberts, americana in vacanza culturale, alla ricerca dei quadri del Tintoretto.

 

Clicca qui sotto >> per continuare a leggere



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >