BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ASPETTANDO ECLIPSE/ 1. Edward (Robert Pattinson) e Bella (Kristen Stewart): le origini di un amore che appassiona

Pubblicazione:

Robert Pattinson e Kristen Stewart (Foto Ansa)  Robert Pattinson e Kristen Stewart (Foto Ansa)

Per quanto la sceneggiatura sia fedele all’originale e gli attori interpretino bene i personaggi, però, senza il romanzo alla mano non si riesce a spiegare davvero il successo della storia d’amore tra il vampiro e la “ragazza comune”.

 

È facile capire perché Robert Pattinson, alias Edward Cullen, nel film si innamori quasi a prima vista di Kristen Stewart, alias Bella Swan: lei è bella, intelligente, e pure disinteressata ai pettegolezzi femminili e alla moda. E il suo sangue lo attrae come l’eroina attrae il tossicodipendente. È il frutto proibito, la sfida più grande per un vampiro che vaga da 100 anni nelle cittadine più piovose e sperdute degli Stati Uniti, ripetendo la scuola continuamente e annoiandosi a morte.

 

Il meccanismo funziona perché il cast è indovinato e la Stewart rende credibile e moderno un personaggio che, nel romanzo, rischia a volte di risultare quasi antipatico. La Meyer ha ammesso di avere incontrato molte difficoltà a creare Bella, una ragazza dal comportamento spesso contraddittorio: viene presentata come una diciottenne più saggia e matura della media, brava a scuola, eppure non è per nulla ambiziosa e non si ritiene quasi in grado di frequentare il college. È a suo modo femminista, solitaria, spaventata dal matrimonio, ma finisce per avere in testa solo l’amore e la famiglia.

 

Essendo la storia raccontata dal suo punto di vista, noi vediamo Bella come lei stessa si vede: un’adolescente che non ha molte chance di attirare l’attenzione di un ragazzo bello come un dio greco. Eppure, Edward la ama di un amore così assoluto che quasi risulta impossibile… d’altra parte, lui è un vampiro, quindi la verosimiglianza è già stata abbandonata in partenza.

 

(1. continua)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.