BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTORO ANNOZERO/ Finisce il ventennio del "Conduttore unico delle coscienze” : smascherato il suo “vizietto”?

Pubblicazione:

Michele Santoro  Michele Santoro

Santoro lascia Annozero e la Rai - Il “Conduttore Unico delle Coscienze” lo chiama Giuliano Ferrara. È Michele Santoro che oggi, con un ipotetico compenso di 10 milioni di euro, si appresterebbe a lasciare la Rai e il “suo pubblico”. Questa volta, però, non ci sono di mezzo editti bulgari o scomuniche contro Michele Santoro. Sarebbe tutto consensuale. Anche se Travaglio assicura che, in fondo in fondo, si tratta comunque di un complotto: hanno stressato talmente tanto il “povero” conduttore di Annozero, che lui ha accettato a malincuore anche il contributo milionario. “Fare il perseguitato rende” ha commentato Vespa.

Al di là delle polemiche, non si può non rilevare che con Santoro finisce un’epoca. Termina un ventennio che, sebbene ricordi per durata quello fascista, non è fatto dalla guerra del povero Michele contro il regime. Finisce un’epoca ben racchiusa nell’espressione coniata dal direttore de il Foglio: il Conduttore Unico delle Coscienze. Santoro non è mai stato un giornalista disincantato e mosso dal puro ardore di conoscenza.

 

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE ANNOZEORO, SANTORO LASCIA LA RAI, LA FINE DI UN’EPOCA

 

Santoro è sempre stato un intelligentissimo fabbricatore di prodotti tv finalizzati ad amplificare errori e scandali, tali o presunti, della parte avversa per renderla impresentabile al grande pubblico. È il suo vizietto. In ciò la cura nel confezionare i servizi, nella ricerca degli ospiti e nella selezione del pubblico che – con commenti ed applausi – avvalla le tesi del conduttore, è fondamentale. Di questo tipo di tv Santoro è un capofila ed un maestro.

La definizione di Ferrara e, dal 1994, l’aperta ostilità nei confronti di Berlusconi (con lo strascico del conflitto di interessi) hanno solo reso manifesto il tutto, strappando il velo falso dell’informazione corretta come battaglia civile.

 

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE ANNOZERO, SANTORO LASCIA LA RAI, LA FINE DI UN’EPOCA



  PAG. SUCC. >