BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CANNES/ Il festival di Tim Burton premia anti-realismo e visionarietà

Pubblicazione:

palmacannes_R375.jpg

 

Credo che la strada da seguire sia quella intrapresa da film come Le vite degli altri (che viene dalla Germania) o film francesi come Il concerto (l’autore è di origine rumena), Giù al nord, Les choristes. Si tratta in tutti i casi di film che hanno avuto un notevolissimo incasso, anzitutto in Patria, ma poi sono andati molto bene anche all’estero, e che hanno proposto storie coinvolgenti, emozionanti e anche ricche di valori, a volte in modo positivamente semplice, come in Giù al nord, a volte in modo molto raffinato, ma non per questo astruso, come in Le vite degli altri. Inoltre c’è da notare, per es., che in Italia non si fanno film “family”, mentre di nuovo la Francia ha dato segnali molto interessanti come Le petit Nicholas.

 

Sono fra gli organizzatori del Fiuggi Family Festival e questo tema lo sento molto: abbiamo infatti una certa ampiezza di offerte di film da tutto il mondo, ma ancora non siamo riusciti, in tre anni, ad avere un film italiano che fosse veramente family. Ma questo è proprio uno dei motivi principali per cui abbiamo deciso di dar vita al Festival…: richiamare l’attenzione del mondo produttivo italiano che segue solo i suoi gusti e le sue sensibilità e molto meno quelle del pubblico.

 

 

Vede una strada per arrivare a colmare questo gap?

 

La strada sarà senz’altro lunga e personalmente mi sono impegnato da una decina d’anni a percorrerne una che potrebbe sembrare lunghissima, ma sono sicuro che alla fine sarà quella più breve, perché decisiva: formare persone –in concreto sceneggiatori e produttori- che abbiano un forte legame con la realtà e la voglia di portare aria nuova e sensibilità nuove nel mondo del cinema. Abbiamo dato vita nel 2000, all’Università Cattolica, a quello che oggi è il Master in Scrittura e produzione per la fiction e il cinema, che ha formato una bella generazione di giovani professionisti che poco a poco si stanno consolidando in diverse realtà produttive.

 

 

Quali sono le caratteristiche di questo Master?

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELL'ARTICOLO



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >