BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

YOUTUBE PARLA CON ME/ Il monologo di Ascanio Celestini che fa infuriare Berlusconi, “Tony Mafioso”

ascanio-celestiniR375.jpg (Foto)

Nel monologo di Ascanio Celestini a Parla con Me, l’attore ce n’ha per tutti, anche per l’opposizione: «L’opposizione insorge» – racconta Celestini. «Non per la corruzione, che è uno strumento utile. Quanto per parola lì: “ladro”. Una parola poco elegante, che non si può pronunciare quando sorseggi whiskey o quando giochi a bridge», prosegue Celestini. «Allora – dice - anche l’opposizione iniziò una lunga stagione di una nuova politica, ovvero la politica del “quasi”: sarebbe stato meglio trasformare la parola “ladro”, nella parola “quasi onesto”. Che è molto più carina».


PER IL VIDEO DI YOUTUBE DI ASCANIO CELESTINI, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO