BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ASPETTANDO ECLIPSE/ 4. Tutto pronto per lo scontro Pattinson-Lautner, ma i fan pensano già a Breaking Dawn

Pubblicazione:

Breaking_DawnR375.jpg

Ancora pochi giorni e le notizie, le ipotesi, le anticipazioni di Breaking Dawn cadranno come manna sui fan che, dopo aver visto Eclipse, già si sentiranno sperduti e si aggrapperanno all’attesa del prossimo capitolo. Nessuno di loro va al cinema a vedere cosa succede, perché lo sanno a memoria: in sala cercano l’emozione, vogliono vivere insieme ai personaggi ciò che nella realtà (purtroppo e per fortuna) non è concesso, almeno non in misura così estrema. D’altronde, un lettore attento forse avrà notato che l’intera saga di Twilight è racchiusa in nuce in poche frasi del primo romanzo.

 

Capitolo primo, Bella si trasferisce da Phoenix a Forks e, all’atterraggio, è accolta dal tempo piovoso. Lei dice: “Non vidi la pioggia come un presagio - semplicemente, era inevitabile. Avevo già detto addio al sole”. La pioggia è inevitabile come l’amore che la legherà a Edward; e l’addio al sole, è l’addio che dirà a Jacob (paragonato più volte al sole) alla fine di Eclipse.

 

Capitolo nove, Bella ha scoperto la verità su Edward e lui ha confermato di essere un vampiro, di aver desiderato il suo sangue eppure di aver deciso di proteggerla, perché non vuole essere un mostro. Lei dichiara: “Ero incondizionatamente, irrevocabilmente innamorata di lui”. Il lettore è avvertito: ci saranno enormi ostacoli e momenti in cui Bella potrebbe tornare indietro, ma non lo farà.

 

L’effetto speciale più interessante dell’intera saga (letteraria e cinematografica), in fondo, è proprio questo: alla faccia del cinismo e dell’assenza di certezze di cui tanto si parla ai giorni nostri, la Meyer non ha avuto paura di andare controcorrente e offrire al pubblico la più desiderata - la certezza dell’amore eterno.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.