BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GEORGIE/ La “sorella” australiana di Candy al centro di un intricato amore

GeorgieR375.jpg (Foto)

La serie animata, edita da Yamato Video, si conclude con il ritorno in Australia di Georgie dopo il suo viaggio a Londra. La ragazza lascerà Lowell, ammalato e gracilino, alle cure della sua ufficiale fidanzata Elisa e, con la piva nel sacco, Georgie tornerà nella terra dei canguri e dei suoi fratellastri, che per il quieto vivere hanno rinunciato al loro amore per la ragazza.

 

Il fumetto, invece, è molto più piccante e pagina dopo pagina vengono narrate: pulsioni giovanili, perversioni omoerotiche, astinenza di droghe, rapimenti a scopo sessuale e intrighi terroristici.

 

Bene, vi vedo già convinti nell’acquisto del primo volume, ma sappiate che è il finale del fumetto la vera apoteosi della storia: Georgie finalmente avrà il suo primo rapporto con uno dei fratelli. Non sta di certo a me svelarvi chi dei due avrà questa fortuna!

 

Le bambine che guardavano il cartone animato su Bim Bum Bam si dividevano in due fazioni: da un lato le fan del selvaggio e passionale Abel, e dall’altro quelle del timido e sottomesso Arthur. La mangaka Yumiko però doveva detestarli abbastanza, perché a entrambi ha dato una fine tragica.

 

Arthur verrà rapito dal duca Dangering dopo per averne scoperto i traffici illeciti. Fatto prigioniero in una torre, sarà inoltre oggetto di attenzioni particolari da parte del figlio del duca, Irwin, che lo sevizierà e drogherà a giorni alterni. Abel avrà una fine ancor più drammatica: arrestato per omicidio verrà fucilato davanti a Georgie.

 

GUARDA LA SIGLA

DI GEORGIE

 

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCA IL PULSANTE >>QUI SOTTO