BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LE IENE SHOW ANTICIPAZIONI/ Intervista shock ad Appiah: “A scuola mi frustavano e Buffon mi chiamava magazziniere”

Pubblicazione:

leieneshow_R375.jpg



LE IENE SHOW APPIAH –
E ancora: “La mia squadra era povera, giocavamo con le fasce ai piedi. Com'è stato passare dalle fasce alle scarpe con i tacchetti? Quando calciavo pensavo che volevo sentire la palla con il piede come quando calciavo con i piedi nudi. Però quando correvo non sentivo le pietre e dopo l'allenamento sentivo i piedi rilassati e puliti". Poi le prese in giro dei suoi nuovi compagni di calcio italiani: “Quando sono arrivato in Italia, non conoscevo il cibo, mi hanno portato gli spaghetti - prosegue -, non riuscivo a usare la forchetta, ogni volta che provavo a metterli in bocca mi scivolavano dalle mani e non riuscivo... Neanche con le mani. Anche la pizza non mi piaceva. Mangiavo gelato e biscotti".

Buffon: "Mi ricordo che dopo il primo allenamento siamo andati a cena e Buffon per prendermi in giro ha detto 'Abbiamo il nuovo magazziniere, tu che ci fai qua? Presentati!'. E io, che sono un ragazzo a cui piace scherzare, ho risposto 'Amico, invece di parlare, vammi a fare un'insalata senza pomodoro e cipolla, però metti il tonno'. E tutti, anche Lippi e il signor Moggi, proprio tutti, si sono messi a ridere".



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.