BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MAMMA MIA! MUSICAL/ L'attore Verzicco: così abbiamo portato un pezzo di Broadway in Italia

Pubblicazione:

Giuseppe_verziccoR375_20sett10.jpg

Sembra esserci davvero grande armonia tra di voi. In particolare c'è un rapporto molto forte tra Chiara Noschese (41 anni, nel musical interpreterà Donna) e Elisa Lombardi, (26 anni, nel ruolo di Sophie), si potrebbe dire quasi materno da parte della Noschese.

Sì, tra loro c'è un rapporto molto bello, nato fin da quando Elisa ha lavorato per la prima volta con Chiara molti anni fa. È come se l'avesse vista crescere, quindi in questo caso c'è veramente un grande affetto, sono grandi amiche, c'è molta complicità.


A proposito di Chiara Noschese, ci possiamo aspettare che sarà all'altezza di Meryl Streep?


Meryl Streep, come anche la stessa Chiara ha detto in conferenza stampa, è un mostro sacro. Io comunque credo che lei sia all'altezza e spero che tutti quanti in Italia se ne siano accorti e che sempre di più ci si renda conto che c'è gente che fa teatro con il cuore, con passione e con tanta verità: lei è una di queste, ma anche tutti gli altri che fanno parte di questo cast o di altri con cui ho lavorato, come “Cats”. E per questo mi sorge spesso una domanda: perché queste persone non si ritrovano a affrontare lavori che vengano riconosciuti anche dal grande pubblico, attraverso la televisione o attraverso il cinema? Queste sono domande che mi pongo e continuerò a pormi.

Parliamo per un attimo proprio di televisione, di talent show. Molti ragazzi di Amici li rivediamo nei cast di vari musical in tournee per l'Italia. Secondo te questi format si possono ritenere veramente formativi a livello artistico? Rappresentano una reale opportunità per i ragazzi che partecipano, aldilà della popolarità momentanea data dal mezzo televisivo?

Io ho anche lavorato con molti di loro, e ti dico quello che ho pensato. Amici è un caso bellissimo tra i talent artistici che ci sono in Italia, è una vetrina molto bella. Però vorrei che il pubblico capisca che quello è solo una parte del teatro in Italia, che c'è gente che esercita il suo corpo sul palcoscenico tutti i giorni, brava almeno quanto i ragazzi di Amici, e che fa questo lavoro da tanto tempo. Amici dovrebbe essere quella vetrina che invita la gente a farsi un'idea di quello che è il panorama artistico italiano, sia in positivo che in negativo. Spero che tutte queste trasmissioni che ci sono adesso in Tv - e che anche io guardo, sono sincero - siano un invito per la gente a scoprire questa realtà.


(A cura di Camilla Mereghetti)
 

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.