BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL PECCATO E LA VERGOGNA/ Aspettando l’ultima puntata, ecco dove eravamo rimasti…

Pubblicazione:

Nito e Carmen  Nito e Carmen

Nella quinta puntata Carmen fa di tutto per cercare di coprire Giancarlo, attivissimo nella Resistenza. Nito scopre che Fontamara è ancora vivo e minaccia Carmen: se non se ne andrà con lui gli farà portare via il figlio e deporterà tutti in un lager in Germania. La donna, allora, sposa Francesco Fontamara, così la “razza” è salva. Intanto si lascia corteggiare da un colonello nazista, Kruger, per irretirlo, mettere in salvo Giancarlo e difendersi da Nito. La cattiveria di Valdi non cessa, fa arrestare Elisa e Francesco Fontamara in modo che facciano da esca per prendere Giancarlo e dopo brutali torture la ragazza si suicida con un colpo di pistola in bocca. Per riuscire a far avere le armi a Giancalo, che si fa chiamare Felix, Carmen inganna il colonnello, fortunatamente il piano va a buon fine: Bijoux viene catturata dagli uomini di Nito e portata innanzi a lui.

 

Dopo averla torturata Nito afferma di aver capito dov’è Felix, dice che è nascosto nel bagagliaio della macchina del colonnello che si trova insieme a Carmen: finalmente li ha trovati, mentre Bijoux si lancia fuori dalla finestra suicidandosi. Il colonnello e Carmen vanno a cena mentre Nito è alla loro ricerca: dentro alla macchina del colonnello Felix non c’è ma gli uomini di Nito trovano li vicino una bombola dell’ossigeno. Felix si era veramente nascosto dentro alla loro macchina: sia Carmen che il colonello vengono tratti in arresto da Nito.

Si salveranno?



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.