BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INCEPTION/ Film d’autore e blockbuster: così Christopher Nolan e Leonardo Di Caprio battono Avatar

Pubblicazione:

Leonardo Di Caprio, protagonista di Inception (Foto Ansa)  Leonardo Di Caprio, protagonista di Inception (Foto Ansa)

È vero che Inception è uno dei film visivamente più originali degli ultimi dieci anni (basti prendere ad esempio la sequenza nell’ascensore, capace di superare l’alto gradino del bullet time di Matrix), ma quello che davvero conquista è la storia tutta umana di Dom Cobb (interpretato da un bravo Leonardo Di Caprio), trasfigurata (senza tralasciare il dolore) all’interno del blockbuster migliore dell’anno (alla faccia di Cameron e del suo Avatar).

 

C’è poi un aspetto che può forse passare in secondo piano a causa dell’intricata costruzione delle vicende, ovvero la genesi di uno degli antagonisti più originali della storia del cinema, ovvero Mal, la moglie di Cobb. Grazie anche alla bilanciata interpretazione dell’attrice francese Marion Cotillard, Mal acquista con l’avanzare del film, una serie di sfumature minime, delicate, capaci di rendere il personaggio di una complessità affascinante e perturbante.

 

Da appuntarsi anche la splendida colonna sonora di Hans Zimmer che, con molta probabilità, vedremo tra qualche mese nominata agli Oscar. Il cinema di Nolan è un cinema fatto di corti circuiti e Inception ne è la potente dimostrazione.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.