BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TV/ Dai classici Dr. House e Grey’s Anatomy a nuovi Spartacus e Boardwalk Empire, ecco i telefilm di questo inizio 2011

Pubblicazione:

Hugh Laurie, protagonista di Dr. House (Foto Ansa)  Hugh Laurie, protagonista di Dr. House (Foto Ansa)

Per gli abbonati alla piattaforma Sky le novità non sono finite: da Spartacus, peplum digitale prodotto da Sam Raimi per gli amanti di 300 e del neo-imperialismo romano, a Call Me Fitz, commedia nera che vede il ritorno da protagonista di Jason Priestley (il Brandon Walsh di Beverly Hills) nei panni di un losco venditore d'auto; da Justified, thriller d'ambientazione western ispirato ai racconti di Elmore Leonard, a Misfits, geniale rilettura british della mitologia dei supereroi.

 

Più fiacca la programmazione del digitale terrestre, almeno per questo inizio d'anno, a esclusione di Undercovers, sfortunato action spionistico firmato da J.J.Abrams (Lost, Fringe) cancellato in USA dopo mezza stagione, e Sherlock, energica miniserie britannica che rilegge il mito dell'investigatore più famoso del mondo (gli inglesi regalano i prodotti migliori, come conferma anche Luther su FoxCrime).

 

Ce n'è per tutti i gusti, ma se volete uno spassionato consiglio non perdetevi la quinta e ultima stagione di The Wire su FX: la riprova che la buona televisione, anche se di finzione, ha la passione e lo spessore del miglior giornalismo d'inchiesta. Buona visione.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.