BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

YOUTUBE/ Video, "L'ultima parola": lite Sgarbi-Gomez si sfiora la rissa

Pubblicazione:

Foto: Ansa  Foto: Ansa

LITE SGARBI-GOMEZ A "L'ULTIMA PAROLA": "MAFIOSO!", "CORTIGIANO!" - Non è la prima volta che Vittorio Sgarbi e Peter Gomez si "beccano" a vicenda, ma la lite di ieri sera a "L'ultima parola" dà l'idea dello stato di nervosismo che si respira nel mondo della politica italiana. A perdere la pazienza per primo è il critico d'arte, che attacca Gomez con un secco «mafioso!». Il giornalista risponde promettendo una querela, e dando all'ex ministro del «cortigiano».

 

Il conduttore Gianluigi Paragone dà la parola a Sgarbi subito dopo un intervento di Gomez sul caso Ruby. «Sono sconcertato dallo totale assenza di senso dello Stato da parte di chi parla di Lele Mora e di 'ndrangheta...», attacca subito Sgarbi. «Qui siamo di fronte ad un attentato alle istituzioni su due piani: contro la magistratura da parte degli stessi magistrati, perché il Csm aveva dato ragione al governo e torto alla Fiorillo...».

 

A questo punto Peter Gomez interrompe il sindaco di Salemi con un «non è vero». Sgarbi allora perde le staffe e inizia ad inveire contro il giornalista: «Mi vuoi fare finire? Vuoi lasciarmi finire e non rompere il cazzo? Sei un mafioso! Mafioso! Non voglio sentire diffamatori. Non voglio essere interrotto da te che dici solo cazzate».

 

Gomez protesta: «Non voglio essere insultato». Paragone fatica a mantenere la calma nello studio, ma Sgarbi riprende il suo intervento. La telefonata di Berlusconi alla procura di Milano sarebbe stata «analoga a quella che ha fatto Ilda Boccassini quando suo figlio è stato fermato per una rissa ad Ischia». Nessuna concussione dunque, secondo il critico. Che prosegue: «Non ci sono escort, io le conosco tutte quelle ragazze. La Macrì è stata con me in Sardegna, mi ha tirato pentole... È una ragazza con molti problemi. Se ha parlato in quel modo qualcuno l'avrà pagata, si indaghi su questo».

 

GUARDA IL VIDEO DELLO SCONTRO SGARBI-GOMEZ CLICCANDO SULLA FRECCIA



  PAG. SUCC. >