BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PARTO COL FOLLE / Todd Phillips targa un road movie riuscitissimo

Pubblicazione:

La locandina di Parto col folle  La locandina di Parto col folle

PARTO COL FOLLE, LA RECENSIONE - A un anno e mezzo dal campione d'incassi Una notte da leoni (vincitore del Golden Globe 2010 come miglior commedia), Todd Phillips torna prepotentemente dietro la macchina da presa. E lo fa con una commedia on the road, improbabile e spassosa quanto basta.

 

Un Robert Downey Junior perfettamente a suo agio interpreta l'architetto Peter Highman, che per raggiungere la moglie partoriente decide di prendere un volo di prima classe da Atlanta, dove lavora, a Los Angeles. Qualcosa però va storto. A rovinare i piani di Peter ci pensa infatti l'aspirante attore di Hollywood Ethan Tremblay – interpretato da un ottimo Zach Galifianakis – che non solo lo farà cacciare dall'aereo, ma lo farà anche inserire in una “lista nera”, quella dei passeggeri non graditi. Risultato? Peter si ritrova nel parcheggio dell'aeroporto di Atlanta, solo, a piedi e sprovvisto di soldi, documenti e valigia. Sarà quindi costretto ad accettare un passaggio dal folle Ethan – anche lui bandito dai cieli americani – e a percorrere con lui gli infiniti chilometri che lo separano dalla sua futura famiglia.

 

CONTINUA A LEGGERE LA RECENSIONE DI "PARTO COL FOLLE" CLICCANDO SULLA FRECCIA

 



  PAG. SUCC. >