BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MESSAGGI SUBLIMINALI/ Dopo il servizio di Mistero sui condizionamenti inconsci, alcuni esempi di immagini e scritte nascoste

Pubblicazione:

cocacola_messaggio_subliminaleR400.jpg

Tra gli esempi di messaggi subliminali sonori c’è quello trasmesso nelle fabbriche della Fiat: il sito del centro culturale san Gregorio riporta la notizia di una lettera inviata da Gianni Agnelli agli azionisti della FIAT, nella quale l'avvocato parlava di messaggi subliminali con i quali "sonorizzare" i propri stabilimenti al fine di aumentare la produttività e "migliorare" il rapporto (leggi sottomissione) lavoratori-azienda, riducendo la "conflittualità aziendale" (leggasi rivendicazioni salariali). Ma la maggior parte dei messaggi subliminali audio si può ritrovare nel campo della musica leggera.
Esistono principalmente due tipi di messaggi subliminali audio: i messaggi rovesciati ed i messaggi bifronti". I primi consistono nella semplice registrazione di una frase al contrario; cioè ascoltando il disco in un senso si sentono mormorii incomprensibili, ma facendo girare il disco o il nastro al rovescio (e, talora, variando la velocità) si percepisce distintamente il messaggio.

Ad esempio, nella canzone dei queen intitolata "One vision " dell'l.p. "A kind of magic" all'inizio del brano può essere ascoltato un verso incomprensibile che sembra dire "amas-s-si"; facendo girare il disco o il nastro al contrario, e velocizzandolo, si ascolta la seguente frase: "my sweet satan I' ve saw the sabba" che in inglese si traduce: "Mio dolce satana io ho visto il sabba".
Per quel che concerne invece i messaggi bifronti, ascoltando normalmente la canzone, costituiscono frasi con senso, più o meno, compiuto; ma facendo girare il nastro al contrario si ascoltano frasi altrettanto, se non più, chiare. Un classico esempio è costituito da una canzone dei Rolling Stones intitolata "Tops" dell'Album "Tattoo You" . In essa si ascoltano, fra le altre, queste parole: «I'm sorry for a breath of your sweet love», che, riprodotta al contrario risultano ben diverse: «I love you, said the devil» («Ti amo, disse il diavolo»).



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.