BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CINEMA 2011/ Da Hereafter ad Habemus Papam, passando per I Puffi, Thor e Dylan Dog: i migliori film del nuovo anno

Pubblicazione:

hereafterR400(1).jpg

 
Terraferma (Crialese - maggio) -
È atteso con una certa curiosità il ritorno di Emanuele Crialese dietro la macchina da presa. Il regista che aveva spiazzato tutti a Venezia qualche anno fa con Nuovomondo, ha scelto ancora il sud come protagonista delle sue storie. Terraferma è stato girato interamente a Linosa, un piccolo e sperduto angolo di Sicilia. Un mondo odierno eppure antichissimo quello raccontato da Crialese, che punta il suo sguardo su una famiglia del posto, patriarcale, come quelle di una volta, che dovrà prendere una decisione che ne cambierà per sempre il destino. Nel cast Donatella Finocchiaro, Beppe Fiorello e Mimmo Cuticchio.

 

Questo deve essere il posto (Sorrentino - maggio) - Esordio oltreoceano per quello che probabilmente è il miglior regista italiano degli ultimi anni. Paolo Sorrentino dirige Sean Penn in Questo deve essere il posto. È la storia di Cheyenne, una rock star di grande successo, che da tempo non calca le scene ed è vicina alla depressione. La morte del padre e la scoperta delle angherie da lui subite nei lager durante la guerra, lo spingeranno ad un lungo viaggio nel cuore degli States alla ricerca del criminale nazista che si rese responsabile delle tremende atrocità. Il film è forse quello, tra le pellicole girate da registi italiani, che ha più possibilità di rientrare nell’ambitissimo concorso di Cannes. Nel cast anche Frances McDormand.

 

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 

 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >