BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LAETITIA CASTA/ Pronta a perdonare il tradimento con un uomo

Pubblicazione:

Stefano Accorsi (Imagoeconomica)  Stefano Accorsi (Imagoeconomica)

Stefano Accorsi è avvisato: Laetitia Casta è pronta a perdonare un tradimento… purchè sia gay. E’ quanto ha detto la bella attrice intervistata dal rotocalco Vanity Fair, che ha raggiunto Laetita Casta in un momento per lei professionalmente molto appagante: ha appena interpretato l’ “icona” Brigitte Bardot in un lungometraggio sulla vita di Serge Gainsbourg ed è sui grandi schermi parigini e d’Oltralpe con La nouvelle guerre des boutons. L’intervista è l’occasione per parlare d’amore e di tradimenti e la Casta rivela che non avrebbe difficoltà a passare sopra un tradimento. La domanda è esplicita: le viene chiesto se fosse disposta a perdonare un tradimento di tipo omosessuale e la risposta dell’attrice è tutt’altro che scontata. “penso che a questo le donne debbano abituarsi, perché non succede solo al cinema”. L’attrice continua dichiarando che ormai è stato rotto il tabù della bisessualità. E poi fa un distinguo tra amore e sesso. Laetitia Casta spiega che non sopporterebbe l’idea che il suo compagno di innamori di qualcun altro, perché non riuscirebbe a fermarlo, mentre sarebbe per lei più facile da tollerare il fatto che lui possa aver avuto esperienze sessuali con qualcuno che non sia lei. L’occasione di questa intervista è la prossima fatica cinematografica di Laetitia Casta, probabilmente un film che farà molto discutere. Si tratta di un lungometraggio diretto da Yvan Attal, Une oeuvre d’art, (sono da poco finite le riprese) che narra la vicenda di un uomo, che per vivendo una storia d’amore con una donna, si trova coinvolto in un rapporto gay. L’uomo protagonista della pellicola è interpretato dal regista Attal. Un’esperienza interessante per l’attrice, ed è forse proprio la lavorazione di questo film ad averle fatto maturare il pensiero espresso sul tradimento. L’attrice confessa poi alla rivista Vanity Fair il suo grande amore per l’Italia: l’attrice non si considera una “parigina fredda”, ma sente in modo viscerale le sue origini italiane (i nonni). E forse non è un caso, come lei stessa dichiara, che il suo compagno sia proprio un italiano… (continua alla pagina seguente)



  PAG. SUCC. >