BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BLOG-LA VERSIONE DI BANFI/ Gli operai attaccano l'inviata, collegamento sospeso (video)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

L'aggressione all'inviata di Blog  L'aggressione all'inviata di Blog

Una giornalista, inviata del programma "Blog - La versione di Banfi", attaccata dagli operai. E' successo ieri sera durante la diretta della trasmissione di Rete 4 che aveva un collegamento in diretta da Sestri Ponente, Genova, dove era in corso la manifestazione di protesta degli operai di Fincantieri. Qui si trovava Monica Giandotti, inviata di "Blog": gli operai, infuriati perché, secondo loro, erano stati lasciati per più di un'ora all'aperto e al freddo in attesa di collegarsi con il programma mentre in studio si alternavano alla parola vari esponenti politici e commentatori: Enrico Letta, Marco Rizzo, Guido Crosetto e Giampaolo Pansa.  A un certo punto è scattata l'ira dei manifestanti che hanno strappato il microfono alla giornalista e interrotto il collegamento. Dallo studio il conduttore Banfi ha cercato più volte di riprendere il collegamento, ma non c'è stato verso. Gli operai infatti si erano impossessati anche della telecamera presente sul luogo dicendosi stufi di sentire le chiacchiere dei politici. Sono stati attimi di tensione e di paura in diretta con immagini che mostravano l'aggressione alla giornalista, parole concitate e insulti verso i politici e la trasmissione. Banfi ha allora mandato in onda la pubblicità sperando di potersi rimettere in collegamento con Sestri in seguito, ma alla ripresa del programma la giornalista che si era collegata telefonicamente, ha detto al conduttore che gli operai avevano fatto staccare la telecamera e che lì la situazione si era fatta ingestibile. Il programma è poi continuato in studio con gli ospiti presenti. Gli operai di Fincantieri avevano messo in atto ieri una protesta pubblica contro i tagli, nel corso della quale era intervenuto anche il capo dello Stato Giorgio Napolitano. Il presidente della Repubblica si trovava infatti a Genova per una visita ufficiale e ha voluto incontrare alcuni rappresentanti degli operai. A loor ha detto di condividere le preoccupazioni mentre si è anche intrattenuto in un incontro con i rappresentanti sindacali ai quali ha promesso sostegno e aiuto per la loro battaglia.



  PAG. SUCC. >