BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

OCCHIO ALLA SPESA/ Quanta frutta c’è nei succhi e negli yogurt? Il trucco per scoprirlo. Puntata 17 ottobre 2011

Pubblicazione:

(Foto Fotolia)  (Foto Fotolia)

I bambini vanno pazzi per gli yogurt alla frutta e spesso molte mamme optano per questi prodotti perchè non riescono a somministrare la frutta fresca. Entra in studio un Professor dell'Università La Sapienza di Roma per dare suggerimenti sul quadro nutrizionale della frutta. La frutta un alimento vivo che non ha la stessa valenza nutrizionale se consumata appena colta o se mangiata dopo alcuni giorni o addirittura lavorata. Si pensi ai polifenoli, o altre sostanze che vengono perse con il passar del tempo o con la lavorazione. La cosa migliore per non perdere i polifenoli e le vitamine , quindi di aggiungere frutta fresca a quello che stiamo mangiando. Lo zucchero aggiunto stato gradualmente ridotto dalle aziende produttrici nella logica di un' alimentazione complessivamente equilibrata. Di norma, ci sono additivi negli yogurt che servono per aumentare la consistenza del prodotto. La lista degli ingredienti, secondo Altroconsumo, deve essere il più corta possibile. C' un'altra domanda da Genova, perchè una ragazza molto giovane vuole sapere se possibile sostituire il pasto con uno yogurt, perchè lei ha notato che da quando ha optato per questa scelta ha avuto un aumento della glicemia. Il professore risponde che si tratta di una predisposizione in questo caso. Quello che non deve essere proprio presente sull' etichetta dello yogurt sono i coloranti, perchè spesso vengono aggiunti anche se di origine naturale per dare l'idea che ci sia pi frutta. Il conduttore d lo stop alle telefonate e fornisce la risposta corretta alla domanda che era: le vitamine a, c ed e sono presenti nel succo ACE.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.