BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

OTTO E MEZZO/ Berlusconi "eversivo"? Si accende il dibattito da Lilli Gruber

Pubblicazione:

Lilli Gruber  Lilli Gruber

L'Italia, secondo Vietti, ha un elevata litigiosità e non a caso è il paese con il maggior numero di avvocati in Europa. Le proposte di riforma portate avanti da Vietti, infine, sono relative alle fasi che precedono il processo che devono permettere una sostanziale scrematura del superfluo sia nel civile che nel penale, poi si deve rendere più elastico il processo stesso soprattutto nel civile, e si devono abolire i tre gradi di giudizio, che oggi sono un lusso che in questo paese non ci si può più permettere, ne basterebbero due. La Gruber sollecita l'opinione di Vietti sulla dichiarazione del Ministro degli Interni Maroni di aggiungere nuove leggi più severe per prevenire la violenza, dopo gli episodi che hanno caratterizzato la manifestazione di sabato da parte dei black bloc. 
Vietti si dice contrario a legiferare sull' onda dell emotività, e dice che ci sono già molte leggi nel nostro sistema, basta applicarle. L'ultima domanda della conduttrice è relativa alla situazione politica attuale: la giustizia sarebbe motivo di scontro anche se ci fosse un altro Presidente del Consiglio? 
Vietti risponde che se la politica è debole e non sa far le riforme influisce inevitabilmente sugli altri poteri dello Stato; non tocca a lui dire se debba cambiare il Presidente del Consiglio. La giustizia deve essere un volano per la crescita.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.