BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LA DONNA CHE RITORNA/ Anticipazioni della prima puntata: Virna Lisi ha perso la memoria, ma due famiglie la reclamano… 18 ottobre 2011 Rai Uno

Pubblicazione:

Virna Lisi è La donna che ritorna  Virna Lisi è La donna che ritorna

La donna che ritorna. Anticipazioni della prima puntata: Virna Lisi ha perso la memoria, ma due famiglie la reclamano… 18 ottobre 2011 21.10 Rai Uno - Virna Lisi, Luca Bastianello, Alessandro Bertolucci, Fabio Testi sono tra i protagonisti della nuova miniserie di Rai Uno in onda stasera con la prima puntata, La donna che ritorna. Virna Lisi è  Paola, una donna che ha perso la memoria e cerca di ricostruire la sua identità e il suo passato. Alla regia della fiction in quattro puntate Gianni Lepre. Una vicenda che ricorda per certi aspetti quella dello smemorato di Collegno, caso veramente accaduto in Italia, dove un uomo che non sapeva più chi fosse, veniva reclamato da due diverse famiglie.
Paola viene trovata dalla polizia nel centro di Roma, sperduta, dopo una notte passata a vagare senza meta. La donna è molto spaventata, non sa dire chi sia e non ha con sé documenti. Il suo abbigliamento è piuttosto stravagante, con un vecchio cappotto da uomo, un elegante abito da sera e scarpe da ginnastica ai piedi abbondanti e rovinate. Alla vicenda della donna se ne somma un’altra inquietante avvenuta quella stessa notte a Roma: Katia Malick, una modella russa, è stata ritrovata morta su una spiaggia di Anzio, strangolata, coi capelli rasati.
Marco Leoni, giovane ispettore che avrebbe dovuto occuparsi del caso, viene invece estromesso dalla squadra che se ne occupa perché durante quella notte non era reperibile. Il commissario Duccio Mambor gli affida invece la vicenda della donna ritrovata. Una specie di punizione per Marco, che voleva occuparsi dell’omicidio. Ma a poco a poco le due vicende appaiono sempre più intrecciate. Due persone, in seguito agli annunci diramati, vengono a prendere la donna in commissariato. Si tratta di una coppia dell’alta borghesia, lui la riconosce come sua madre, Paola Silenti. La donna viene ricoverata in una lussuosa clinica dove si sente imprigionata, non riconosce nessuno, e ha solo a momenti delle immagini dal proprio passato, ma troppo confuse. Quello che è sicuro è che si ricorda della modella russa uccisa. Marco allora cerca di andare sempre più a fondo della vicenda. Con la donna che ha perso la memoria si è instaurato un rapporto di reciproca fiducia e amicizia, riuscendo quindi a ricostruire pian piano tutti i tasselli.



  PAG. SUCC. >