BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

POMERIGGIO 5/ Il dibattito sulle diete e il nutrizionismo: il caso di Umberto e Nunzia

Pubblicazione:

Barbara D'Urso a Pomeriggio 5  Barbara D'Urso a Pomeriggio 5

POMERIGGIO CINQUE: BARBARA D'URSO AFFRONTA LA QUESTIONE DIETA- Nella seconda parte della puntata odierna di Pomeriggio Cinque, dopo le 17.30, la conduttrice Barbara d’Urso prima chiude la sua intervista ad Andrea Roncato, dando spazio agli interventi del regista Pupi Avati e dell'attore Roberto Farnesi, grande amico di Roncato, e poi si dedica ad Umberto. Chi è Umberto? Si tratta di una vecchia conoscenza di Pomeriggio Cinque, una persona che sta particolarmente a cuore a Barbara d’Urso e a tutto lo staff del programma di Canale 5. Lo avevamo già conosciuto in trasmissione, Umberto, quando aveva problemi di obesità e pesava più di 200 chili. Ora l'uomo, grazie ad un’operazione, è riuscito a perdere addirittura 100 chili, arrivando a pesarne attualmente 108. Adesso il compito di Umberto è di continuare la sua dieta per riuscire ad arrivare ad 85 chili, perdendone dunque almeno altri 25. 
La D'Urso ha invitato una serie di ospiti per discutere di questo argomento. C’è in studio il professor Sorrentino, celebre nutrizionista, e ci sono il dottor Giovanni Cianti, la dottoressa Lertola e Cristina Merlino, direttrice di “Starbene”, che è pronta ad illustrare la dieta dell’autunno. 
Oltre agli esperti, Barbara presenta alcune "cavie", la prima delle quali tra l'altro è proprio Umberto, che hanno il compito di scegliere una delle diete proposte in trasmissione e di provarle durante la settimana per verificarne l'efficacia o meno. 
La prima "cavia" di Barbara è Nunzia, che ha seguito la dieta del dottor Sorrentino. Nunzia ha 34 anni ed un problema di obesità. Per questo la ragazza ha preso la decisione di dimagrire. Ebbene, prima di provare la dieta, Nunzia pesava 176 chili, mentre dopo i primi dieci giorni di prova è riuscita a scendere a 171. 
Dopo quella del professor Sorrentino, la seconda dieta da provare è quella proposta dal mensile “Starbene”, cioè la dieta dell’autunno. A spiegarla è direttamente la direttrice, Cristina Merlino, che spiega come si tratti di una dieta molto particolare e chiamata "dell'autunno", proprio perchè basata interamente sui frutti di stagione. Si tratta per l'esattezza di una dieta da 1200 calorie, la quale prende in considerazione anche pane e pasta. La cavia è questa volta Maurizio Sorge, un noto paparazzo, già stato ospite più volte nella trasmissione della D'Urso. Sorge le ha già tentate tutte per dimagrire, ha provato molte diete e non riuscendo a trovarne nessuna davvero efficace per lui, alla fine ha deciso di ricorrere ad un metodo più drastico. Sorge si è fatto così mettere il sondino, seguendo il metodo proposto dal dottor Giovanni Cappello. Quello del sondino è un metodo che di solito non ha troppe controindicazioni e che dovrebbe permettere in media di perdere dal 7 al 10 % del proprio peso corporeo, nell'arco di soli dieci giorni. Maurizio Sorge entra in studio e racconta di aver perso grazie al sondino 8 chili, ma la D'Urso afferma di essere abbastanza contraria all'utilizzo di questo metodo per dimagrire. Sorge comunque, nonostante i chili persi, ha ora deciso di abbandonare il sondino, probabilmente perché si trattava di un sistema eccessivamente invasivo e vuole provare adesso una della diete proposte questo pomeriggio a Domenica Cinque, proponendosi dunque come cavia. 
La seconda dieta proposta in trasmissione è quella della dottoressa Lertola, che è fatta prevalentemente di pane e pasta. Si tratta di una dieta normoproteica, in grado di garantire un apporto di circa 1450/1500 calorie al giorno e che si può quindi seguire anche per lunghi periodi. Il concetto seguito è proprio quella della dieta mediterranea, con carboidrati sia a pranzo che a cena e a colazione. In questo modo chi la segue può mangiare correttamente e anche con grande gusto, perdendo allo stesso tempo dei chili. 
La terza cavia di Barbara è questa sera Lulù Angel, una donna che si è sottoposta alla dieta dell’insalata. Quelli di Pomeriggio Cinque decidono di provare a tentarla per testare la sua determinazione nel seguire davvero la dieta, ma se all’inizio sembrano anche riuscirci, alla fine Lulù non sa resistere e al ristorante si toglie ogni tentazione. In studio Barbara la pesa e le misura il girovita, scoprendo che non ci siamo proprio, perché Lulù non è stata per niente determinata nella sua dieta. Il girovita è rimasto infatti assolutamente identico a prima. 
Il dottor Cianti propone dunque la sua Evo Diet. Intanto qualche messaggio arriva anche da parte del pubblico a casa e c’è perfino una critica da parte di una donna che non condivide quanto si sta dicendo nel corso del programma, perché ritiene che con trasmissioni di questo tipo si lancino dei messaggi sbagliati. La D’Urso ovviamente non può condividere questa opinione e dalla sua parte si schierano naturalmente anche gli ospiti in studio, compreso il nutrizionista Sorrentino, il quale fa notare come la D’Urso non stia facendo assolutamente nulla di sbagliato, perché in studio c’è sempre un dibattito e qualora qualcuno dicesse qualcosa di sbagliato ci sarebbe sempre qualcun altro pronto a correggerlo.



  PAG. SUCC. >