BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DAMIANO RUSSO/ Morto in un incidente l'attore de I liceali

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Damiano Russo  Damiano Russo

Vittima di un incidente stradale, è morto il giovane attore Damiano Russo. Nato a Bari, aveva 28 anni e viveva da anni a Roma: è stato travolto nella Capitale, in via Prenestina, mentre era in moto. Trasportato all'Ospedale San Giovanni le sue condizioni sono apparse da subito disperate. L'incidente è accaduto due giorni fa: trasportato all'ospedale San Giovanni si è sperato che potesse farcela, ma purtroppo il trauma dello scontro è stato troppo forte e il giovane attore è morto. Daniele Russo era conosciuto per aver recitato nella serie "I liceali", dove era stato uno dei protagonisti delle prime due stagioni. Il suo debutto però era avvenuto a soli 13 anni con una parte nel film "Io non ho la testa" del regista Michele Lanubile. Nel 1999 a 15 anni di età fu invece attore protagonista del film di Sergio Rubini "Tutto l'amore che c'è": si era anche aggiudicato il premio Capitello d'Oro al Sannio Film Festival nonché la nomination come miglior attore esordiente al Globo d'oro. Attore promettente, in televisione aveva invece esordito nel 2001 nella serie "Compagni di scuola" trasmessa da Rai Due. Nella serie "Il veterinario" aveva fatto la parte del protagonista, Gigi Proietti Tra le sue altre partecipazioni televisive anche la sopa opera Un posto al sole. nella parte di Bruno Mainardi; il film "La notte breve", "Medicina generale" e poi "I liceali" e "I liceali 2". Ancora: aveva recitato in "Ris" e "Distretto di polizia". Altre sue parti cinematografiche sono state quelle nel primo film come regista di Susanna Tamaro "Nel mio amore" e in "Una sconfinata giovinezza" di Pupi Avati. La notizia della sua immatura morte ha molto colpito fan e semplici appassionati di televisione: su Facebook si susseguono i messaggi di cordoglio e di addio, con frasi come: "Ciao ragazzo gentile". Ma è il cinema italiano a essere in lutto: Damiano Russo godeva di grande rispetto e apprezzamento. In uno dei suoi ultimi film, quasi in modo profetico, il suo personaggio era vittima di un grave incidente stradale. Si trattava di "Una sconfinata giovinezza". Era nato a Bari il 26 luglio 1983 ma da due anni, per via dei suoi impegni televisivi, si era trasferito a vivere a Roma.



  PAG. SUCC. >