BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LA DONNA CHE RITORNA/ Barbara Livi: attenzione agli intrighi famigliari, è lì la soluzione del giallo… (esclusiva)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Barbara Livi in una scena de La donna che ritorna  Barbara Livi in una scena de La donna che ritorna

Ci può anticipare qualcosa delle prossime puntate?

Non posso raccontare molto e svelare il nome, il volto dell’assassino. Posso solo dire che questa storia si dipanerà tra gli intrighi famigliari che vengono tratteggiati fin dall’inizio della fiction.

Ci può raccontare qualche aneddoto del backstage?


Ci siamo molto divertiti. E’ stato molto bello girare questa fiction. Quello che vorrei far rilevare è la bravura del regista Gianni Lepre, che ogni giorno aveva un’idea diversa su come girare e ribaltare le varie scene. Questo portava noi attori a essere sempre in tensione, a farci mille dubbi sul modo di recitare che dovevamo tenere. Ma alla fine ha prodotto i suoi risultati, perché ne è scaturito un lavoro molto positivo.

Questa fiction sta ottenendo ottimi ascolti. La seconda puntata ha avuto 5.560.000 telespettatori, con uno 20,16% di share. Secondo lei a cosa si deve il successo di questa fiction?


Siamo molto contenti perché nelle prime due serate in cui questa fiction è andata in onda abbiamo battuto un programma come “Ballarò”. I motivi di questo successo sono tanti. C’è la presenza di Virna Lisi, un’attrice che ha avuto sempre durante tutta la sua carriera un pubblico femminile. Poi c’è la complessità e la bellezza di una sceneggiatura molto interessante, con la presenza di una donna senza memoria, di questo bambino malato di cuore, questa suspense che attraversa tutto lo svolgimento della fiction.

Ha avuto finora diverse esperienze televisive,cinematografiche e teatrali. Quale reputa le più gratificanti, quali saranno i suoi prossimi lavori?



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >