BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CHE TEMPO CHE FA/ Con Matteo Renzi, Luciana Littizzetto, Wim Wenders fa record di ascolti tv

Pubblicazione:

Luciana Littizzetto  Luciana Littizzetto

L'ultimo ospite di Fabio Fazio è il sindaco di Firenze Matteo Renzi reduce dal suo Big bang, un tentativo di avvicinare la politica alle persone in cui si è chiesto agli oratori cosa farebbero se divenissero Presidente del consiglio. Il sindaco affrma che l’iniziativa si è svolta con semplicità e concretezza che, afferma Renzi provocato da Fazio, non significa incompetenza. Fazio mette in dubbio che la sua affermazione relativa alla necessità di giovani in politica sia corretta, poichè da un lato giovinezza non è garanzia di innovazione, dall'altro anzianità può essere sinonimo di saggezza. Si parla della necessità delle primarie all’interno del centrosinistra perchè non sia l'alto a definire le linee guida della politica, ma i cittadini a decidere. Secondo Renzi la destra è andata al governo grazie ai puristi della sinistra, lui stesso è accusato a fasi alterne di avere idee estremiste di destra o di sinistra. Renzi parla della capacità della sinistra di litigare e creare fratture non appena c'è odore di vittoria: sarebbe necessario che chi volesse diventare Presidente del Consiglio, non pensasse di essere un salvatore che prende tutte le decisione, ma che si circondasse di persone competenti. All'osservazione di Fazio sulle critiche avute dalla sua iniziativa, la Leopolda, dal PD e sugli elogi di Cicchitto. Il sindaco fiorentino risponde che quella della destra in questo caso è una tattica. La trasmissione si conclude con le notizie della settimana di Luciana Litizzetto che ironizza, tra l'altro, sulla presunta prima stesura della lettera alla UE scritta da Berlusconi.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.