BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MICHELE SANTORO/ Comizi d’amore andrà in onda su Sky Tg24 Eventi

Sky Tg 24 “Comizi d'amore”, il nuovo programma di Santoro. Il direttore della testata, Sarah Varetto, ha fatto sapere che il giornale è  lieto di accogliere l’ex presentatore di Annozero

Foto Imagoeconomica Foto Imagoeconomica

Pian piano la strategia di Michele Santoro sta prendendo piede e l’idea di creare un network di televisioni locali e satellitari che possa consentire al suo programma di andare in onda a livello competitivo sul piano nazionale a prescindere da Rai e Mediaset si sta definendo di giorno in giorno. Ora, ad aprire la porte al giornalista televisivo è stata Sky Tg 24 che ospiterà “Comizi d'amore”, il suo nuovo programma tv. Il direttore della testata, Sarah Varetto, ha fatto sapere che il giornale è  lieto di accogliere l’ex presentatore di Annozero. Il suo nuovo prodotto, in particolare, sarà trasmesso sul canale Eventi. «SkyTg24 Eventi – ha spiegato - è il luogo in cui i nostri abbonati hanno l'opportunità di seguire live ed integralmente tutti gli avvenimenti di rilievo della cronaca italiana e internazionale, scelti per la loro rilevanza, secondo il principio della completezza e dell'imparzialità dell'informazione». Il medesimo canale ospitò, in passato, i due eventi a cui Santoro diede vita slegandosi dai poli nazionali: “Rai per una notte” e “Tutti in piedi, entra il lavoro”. Secondo la Varetto, la scelta va nella direzione di rispondere ai gusti e alle esigenze dei telespettatori di Sky che, di sicuro, gradiranno. Non è un caso che, nella scorsa stagione televisiva, tra gli abbonati di Sky furono ben 2 milioni e 500mila quelli che, ogni settimana, seguirono Annozero su Raidue. Nel frattempo, Santoro ha dato vita al sito internet di Servizio Pubblico, la società incaricata di racimolare i finanziamenti per mandare in onda le puntate del programma (300 mila euro ciascuna). Come forme di reclutamento dei soldi necessari, il popolare giornalista si è rivolto direttamente al suo pubblico chiedendo un sostegno di dieci euro a testa. Tra i sostenitori della società, vi sono anche gli azionisti de Il Fatto quotidiano, che hanno messo 350mila euro. Il programma partirà giovedì 3 novembre, alle 21, nel giorno e nell’orario in coi andava in onda, tradizionalmente, Annozero. Per il momento, oltre che su Sky, sarà visibile su TeleCapri e sul sito del giornale di Padellaro e Marco Travaglio. Santoro si è detto intenzionato ad andare avanti sino a quando nel nostro Paese non saranno cambiate molte cose. «Le nostre telecamere resteranno accese finché il conflitto d’interessi non sarà del tutto esaurito». 

© Riproduzione Riservata.