BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LE IENE SHOW/ I servizi: dalle bordate ai politici al cagnolino sepolto vivo (ma sopravvissuto)

Pubblicazione:

Le Iene Show  Le Iene Show

Le Iene show - Tanti servizi, alcuni dei quali legati alla cronaca, sono pronti per la puntata di questa sera delle Iene, che inizia con un'interrogazione ai nostri politici sull’economia. La prima domanda è: che cos’è lo spread? E cosa sono standard and poor’s? Il deficit invece come lo possiamo definire? C’è chi sostiene che deficit sia la traduzione in inglese di debito pubblico e molti non hanno la più pallida idea di cosa sia lo spread. Ma gli onorevoli sanno a quanto ammonta attualmente il debito pubblico?
A quanto pare no, ne sanno davvero ben poco. Per qualcuno lo spread è il costo del denaro e standard and poor’s sarebbero addirittura delle agenzie che giudicano l’andamento un po’ di tutto. Ilary e Luca fanno dunque in studio la stessa prova con l’”onorevole” Brignano e ne viene fuori uno sketch divertentissimo. Si passa poi al servizio sugli occhiali che non servono. In pratica l’inviata delle iene va prima da un oculista che le dice che non ha alcun bisogno di lenti correttive, mentre nei vari punti vendita presenti nei centri commerciali, si sente dire più volte che le servono un bel paio di occhiali.
Qualcuno le dice che è ipermetrope. Qualcun altro dice che è non solo ipermetrope ma ha anche un po’ di astigmatismo. Molti, per convincerla ad acquistare gli occhiali, alludono al possibile peggioramento di un disturbo che in realtà non ha affatto. Ha fatto la prova anche Jessica Tommasi, campionessa di tiro con l’arco, che in realtà ci vede benissimo. L’ottico però le dà gli occhiali da indossare tutto il giorno. Brignano commenta “anche l’ottico vuole la sua parte”. 
Al rientro dalla pubblicità entra in studio il plastico in stile Porta a Porta. Il plastico è quello di Casa Totti e la tesi da dimostrare è che la lingua italiana è morta. Il colpo mortale è stato sferrato nella stanza da letto proprio da Francesco Totti. Il servizio successivo è su Jerry, il cagnolino sepolto vivo dal suo padrone, che ha resistito per il suo spirito di sopravvivenza. Andrea è il ragazzo che miracolosamente quella mattina ha sentito Jerry e lo ha salvato.
Ma il padrone, il signor Mario, dice che credeva che il cane fosse morto e che l’ha fatto in buona fede. Si passa poi alla facoltà di architettura, dove pare che un prof si faccia pagare dai ragazzi per garantire in cambio il superamento dell’esame con un bel 28 dietro un compenso di 2000 euro. Ai microfoni delle Iene il prof dice che lo sta facendo per problemi economici e ammette di aver sbagliato nel dare un cattivo esempio. Brignano, dal canto suo, racconta di aver comprato gli esami d’asilo vendendo la merenda e di aver acquistato una volta anche gli esami del sangue e delle urine. Un reportage in Tunisia è finalizzato alla ricerca di una bambina rapita pochi mesi fa alla mamma italiana dal padre tunisino.
Le Iene vanno in Tunisia a parlare con l’uomo e lui dà la sua versione dei fatti, garantendo però che potrà vedere la sua bambina quando vorrà. In studio si parla di Mario Balotelli che ha tradito Raffaella Fico e poi parte il servizio sulle sale giochi, che stanno diventando in Italia sempre più numerose. Molte persone perdono una fortuna alle macchinette. Una signora in poco tempo butta lì dentro addirittura 1000 euro. Dopo la pubblicità i conduttori parlano dello spaccio di cocaina a mediaset. 
“Il viale del tramonto” è il servizio sulla bellezza delle donne con il passare degli anni, con Alba Parietti che parla dei cambiamenti della pelle e delle articolazioni, anche se gli amanti attuali la apprezzano ancora. Ormai lei è una splendida cinquantenne, anche se l’unico lavoro che ha in televisione è quello di partecipare ai salotti. Carmen di Pietro invece va a farsi le punture. A 53 anni, Lory del Santo ancora ragiona come una ventenne. Sandra Milo invece si butta sul cibo, ma anche per lei si vedono nubi nere all’orizzonte perché anni fa garante per un amico ed ora il suo creditore si rivale ogni mese su di lei. Ivano, dei Cugini di Campagna consiglia invece prevenzione, soprattutto per il cuore, con una cardioaspirina ogni giorno.
Ma i suoi capelli sono veri, anche se tinti. Mal ha 67 anni ed è turbato per il fatto di aver perso le sue chiavi e non ricorda neanche dove. Nel suo monologo Brignano dice di trovarsi in difficoltà perché il suo mestiere sarebbe quello di far ridere, ma la situazioni in questi giorni non si presta troppo alle risate. Così, egli ha preparato dei disegni “da legge” urgenti per fare bella figura in Europa e nel Mondo. Loretta Goggi ha un problema: Giancarlo Giannini da ben trentadue anni non la saluta, sebbene abiti proprio di fronte a lei. Sono dovute così intervenire le Iene, che sono riuscite a far mandare da Giannini un saluto alla Goggi. 



  PAG. SUCC. >