BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IN MEZZ'ORA/ La Crisi si sposta sull'Ici: tutti contro Monti?

Pubblicazione:

Lucia Annunziata, conduttrice di In Mezz'Ora (Foto: ANSA)  Lucia Annunziata, conduttrice di In Mezz'Ora (Foto: ANSA)

Ospite in studio è l’onorevole Osvaldo Napoli, deputato del PDL, che dice che sull’ICI è d’accordo con la FIOM, ma dopo aver sentito Landini, afferma che non bisogna consegnare Monti in mano alla sinistra. Non ci può fare ciò che dice Landini, che è il contrario di ciò che chiede la BCE. Per l’ICI però Napoli si è schierato nettamente e dice di essere d’accordo con la Camusso, perché l’ICI è stata tolta solo dalla categoria 7 in giù. Dunque a pagare saranno gli operai che guadagnano poco più di 1000 euro al mese. 
La Annunziata aggiunge che l’80% dei cittadini italiani ha una casa. Ma quando l’ICI è stata tolta da Berlusconi, i Comuni per recuperare hanno alzato le loro tasse, e quell’aumento non sarà tolto, quindi i cittadini andranno a pagare entrambe le tasse. Napoli però crede che l’introduzione dell’ICI non ci sarà perché ci sarà uno scontro/confronto con il PDL. Questa tassa sulle casse sarà anche la più bassa in Europa, ma il punto è che si parla di riadeguare il valore catastale e di fare una tassa ICI più o meno alta a seconda di quante case si hanno. E allora cosa faranno i cittadini che per investire hanno comprato delle seconde case? È evidente, risponde Napoli, che sarebbe una patrimoniale nascosta. Monti non ha parlato affatto di patrimoniale ma Landini ha sollevato questo tema, perché vorrebbe che il governo ne parlasse, perché non si può pagare solo sulla casa ma anche sui patrimoni e sulle ricchezze: la gente che lavora è povera e chi è ricco in questi anni si è arricchito sempre di più. 
Landini vuole una patrimoniale, da quanto però? LA CGIL ha fissato un tetto dagli 800.000 euro in su di reddito. Introdurre una tassa del genere significherebbe avere delle entrate certe. Landini insiste sul fatto che non è accettabile che rimanga l’articolo 8 che permette di derogare dai contratti e dalle leggi. Napoli dice che il problema è che coprire la casa significa coprire l’economia perché il valore della casa diminuisce del 15 %, come ha detto oggi anche Berlusconi. Su questo punto, dunque, il PDL non è affatto d’accordo. Per concludere questo discorso la Annunziata dice che i temi saranno dunque ICI e Patrimoniali, ma Napoli voterà oppure no la fiducia? Sicuramente si perché non bisogna lasciare Monti in mano alla sinistra, però su quelle parti nello specifico il confronto sarà molto netto. 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >