BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VISO D’ANGELO/ Ultima puntata: l’assassino è… Riassunto e finale della fiction con Gabriel Garko

Pubblicazione:

Gabriel Garko e Cosima Coppola  Gabriel Garko e Cosima Coppola

L'assassino, lo spietato seriale killer è Luisa Forlei, che ora sta per uccidere Angela. Roberto ha poco tempo per salvarla. Il notaio Forlei dice al poliziotto che la figlia stava restaurando un casale diroccato. In realtà è il covo dei suoi macabri rituali e li è tenuta Angela. la Forlei spega alla Garelli che compie gli omicidi con rituale votivo per riscattare l'anima di sua madre, morta nel peccato del suicidio. Una sera ha visto Padre John che aveva confessato Margherita, la dottoressa: l'ha interpretato come segno di Dio che le aveva indicato Margherita Saltutti come prima "offerta votiva" e così Luisa ha iniziato la catena di delitti, sei anime pre. Sei come il numero di candele rimaste accese quella notte in chiesa. Marilena, la perpetua di Padre John. La sera del delitto di Margherita il bambino autistico della casa di fronte aveva visto tutto. Intanto Parisi corre al casale per cercare di salvare Angela, entra armato, ma anche lui viene tramortito da Luisa. Mentre l'assassina sta per alzarev il pugnale su Roberto, Angela, che nel frattempo si era liberata, uccide Luisa e salva l'uomo che ama. Il caso è chiuso e Roberto Parisi decide di lasciare la città. Angela Garelliviene reintegrata in Polizia. Fiorenza dice a Angela di salutare Roberto prima della sua partenza. Parisi le dice che ha bisogno di tempo e anche lei. Il loro è un addio. Ma solo dopo un ultimo interminabile bacio.

Roberto ripensa ai dialoghi avuti con Suor Serafina e ha un'intuizione: Suor Serafina sapeva che il killer era Luisa Forlei, entrambe erano unite dal fatto di avere figlia e madre morte suicide, così la suora ha coperto gli omicidi della Forlei. La religiosa ammette la sua colpa. Parisi non arresta la suora per complicità. La sua pena sarà l'eterno rimorso di coscienza. Nel finale la confessione dell'assassino, post mortem: Luisa si ritiene un Angelo.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.