BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DOMENICA CINQUE/ Anticipazioni: Barbara D’urso “contro tutti”. La Panicucci intervista Sgarbi e Pamela Prati

Pubblicazione:

Foto Imagoeconomica  Foto Imagoeconomica

DOMENICA CINQUE: ANTICIPAZIONI - Va in onda domani, alla 14.00, su Canale 5, una nuova puntata i Domenica cinque, il programma di intrattenimento e informazione di e cura di Videonews, la testata giornalistica Mediaset. Come sempre, alla conduzione ci saranno Claudio Brachino e Federica Panicucci. La prima parte del programma, che vede al timone Claudio Brachino, come sempre approfondirà i temi di cronaca che maggiormente hanno interessato la giornata. In studio ci saranno esperti e opinionisti che si confronteranno sui principali avvenimenti dei giorni scorsi. L’Uno contro tutti di oggi, invece, avrà come protagonista Barbara D’Urso. La conduttrice televisiva si sottoporrà alle domande di tutti gli ospiti in studi. Sarà poi la vota di Federica Panicucci e degli ospiti del suo salotto televisivo. Ci sarà, anzitutto, Pamela Prati. Divenuta famosa come primadonna del Bagaglino, racconterà la sua nuova avventura televisiva.  A breve, infatti, la vedremo, ancora una vota nelle vesti di soubrette, a fianco del diretto di Chi Alfonso Signorini, nel programma Kalispera, presto in onda in seconda serata su Canale 5. La Panicucci intervisterà  anche l’istrione televisivo, Vittorio Sgarbi. Il quale, ogni volta che partecipa ad un programma, riesce a farne impennare lo share. Resta da capire se anche oggi si infurierà per un motivo o per l’altro. Ma, del resto, è questo che i telespettatori si attendono. Dopo Sgarbi, sarà la volta del duo comico formato da Enzo Iacchetti e Giobbe Covatta, uniti di recente in uno show musicale e nella beneficienza. Il cantautore Gianluca Grignani, invece, interpreterà, di fronte alle telecamere del programma il suo ultimo singolo, “Un ciao dentro un addio”. Dopo di loro sarà data la parola a Piera Maggio. Si tratta della mamma della piccola Denise Pipitone. Una storia drammatica, iniziata il primo settembre del 2004. Quando Denise, che allora aveva 4 anni, mentre stava giocando davanti a casa, in via Domenico La Bruna, a Mazara del Vallom, sparì ne nulla. La madre era ad un corso di informativa, mentre la nonna si trovava in casa. Stata cucinando. Una storia intricata e complessa, dove si ipotizzano cattiverie e ritorsioni. C’è un processo in coro, celebrato nel tribunale di Marsala.



  PAG. SUCC. >