BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CENTOVETRINE/ Anticipazioni puntata 22 novembre 2011: svolta tragica per Esmeralda. Riassunto 21 novembre

Pubblicazione:

Viola Castelli (Barbara Clara)  Viola Castelli (Barbara Clara)

Centovetrine, anticipazioni puntata 22 novembre 2011. A Centovetrine sta per chiudersi con un tragico epilogo il filone “crime” della trama, come svelano le anticipazioni, che vede protagoniste Viola (Barbara Clara), Maya (Margherita Tamanti) ed Esmeralda. Le tre ragazze tenteranno un ultima rapina, a un furgone portavalori, ma per Esmeralda sarà la fine. Prima di raccontarvi cosa vedremo nel prossimo episodio della soap opera targata Mediaset, che presto raggiungerà il traguardo delle 2.500 puntata, ecco il riassunto dell’episodio che ha aperto la nuova settimana, in onda su Canale 5 lunedì 21 novembre 2011. Ettore (Roberto Alpi) e Matilda (Giusi Cataldo) hanno una violenta lite: la donna paragona Marta Levi a lei stessa e dice con rabbia a Ferri che lui si è comportato esattamente come Sebastian. Il tycoon cerca di difendersi spiegando a Matilde come sono andate le cose con Marta, ma la donna è troppo furiosa e delusa dall’uomo che stava cominciando ad amare. Approfitta di questa situazione Jacopo (Alex Belli) che finge di riavvicinarsi alla madre e di sfruttare il fatto che la donna abbia litigato con Ettore Ferri per cercare di tenere in mano le redini della holding, che senza Laura e Sebastian potrebbe tornare nelle mani di Ferri. Commossa per il tentativo (finto) del figlio di costruire un rapporto con lei, Matilda inizia a fidarsi di lui. Adriano (Luca Capuano) riceve una pessima notizia dall’ospedale: per aver contravvenuto agli ordini e aver svolto un interventi chirurgico senza autorizzazione, il dottor Riva viene licenziato. La notizia sconvolge sia Adriano che Carol (Marianna De Micheli). Damiano (Jgor Barbazza) continua le indagini sulla rapina a Centovetrine e coinvolge anche Cecilia Castelli (Linda Collini), ignaro dei sentimenti che la ragazza prova per lui. Intanto l’assistente di Ferri (Emanuela Tittocchia) consegna a Damiano il pezzo di un casco che indossava una delle tre criminali. Viola e Jacopo hanno un furioso litigio, la Castelli è furiosa con il fratello per il suo tentativo di avvicinarsi alla madre: per Viola nessuno ha preso in considerazione i sentimenti che prova lei, tutti pensano al proprio tornaconto personale. Sia il padre Sebastian, che se n’è andato, sia la madre, che per vent’anno non si è mai fatta viva, sia Jacopo, concentrato solo sui soldi e sul potere. Viola, disperata, corre a casa dive si sfoga distruggendo ogni cosa. In suo aiuto arriva Esmeralda. Alla pagina seguente la trama del prossimo episodio.



  PAG. SUCC. >