BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SFOOTING/ Il Mago Magùt prevede cosa farà Monti, il mago dell’economia

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Mario Monti (Foto Ansa)  Mario Monti (Foto Ansa)

Un dubbio comincia ad assillare gli italiani. “Cosa farà il nuovo presidente del Consiglio Mario Monti per risollevare le sorti del nostro Paese?”. Tutto per ora resta avvolto nella nebbia. L’unico punto alla luce del sole è che Mario Monti è considerato un vero mago dell’economia. E’ bravo e abile sull’argomento a tal punto che nel primo incontro a tre con Angela Merkel e Nicholas Sarkozy, la scorsa settimana, sfruttando la sua grande perizia è riuscito a nascondere agli occhi dei suoi interlocutori ciò che in realtà intende realizzare, facendoli nel contempo sobbalzare di meraviglia, tanto da far loro esclamare in coro: “Davvero impressionanti le misure che intende adottare!”. E alla fine, tirando fuori un coniglio dal cilindro e otto chilometri di fazzoletti colorati dal taschino della sua giacca, li ha offerti al novello papà Sarkozy, a sua volta scocciato di aver ricevuto dalla Cancelliera tedesca, in quell’occasione come nelle dieci precedenti, lo stesso identico orsacchiotto di peluche da regalare al suo bebè.

Eh sì, Monti è un mago dell’economia. Quando ancora frequentava le elementari i suoi compagni lo chiamavano Harry BoTter, perché già sapeva tutto di titoli di Stato, spread e rendimenti. All’università, poi, si divorava letteralmente tutti i libri di micro e macroeconomia: non a caso si è laureato a Bocconi.

Reso merito al merito, però, resta, papale papale, la domanda iniziale, che noi rilanciamo, perché, pane al pane e vino al vino, non ci piace essere così così, dei mediocri, dunque, udite, udite: cosa farà Monti? E visto che di mago si tratta, crediamo che solo un altro mago possa aiutarci a risolvere l’arcano. 

Ci siamo rivolti perciò a Turchino Fatina, 57 anni, un omone di un metro e novanta per 107 chili, nato a Cazzago San Martino, in provincia di Bergamo, detto il Mago Magùt, che nella lingua dei suoi padri – il bergamotto, cioè il bergamasco sempliciotto - significa “Colui che è esperto nell’uso della cazzuola, della malta, della mazza e della punta del 54”.

Siamo andati a trovarlo nel suo attuale ufficio, al decimo piano di un palazzo in costruzione. Fatina lavora come muratore e a tempo perso fa il medium, anzi il ri-medium. Chi è il ri-medium? Il medium che deve sentire le voci dell’aldilà due volte perché è un po’ sordo. E perché è sordo? 



  PAG. SUCC. >