BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CHI L'HA VISTO?/ "Le Storie dal passato": luci e ombre sul caso di Dennis, giovane promessa del calcio

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Federica Sciarelli conduce Chi l'ha visto?  Federica Sciarelli conduce Chi l'ha visto?

Ma è possibile che Dennis si sia davvero tuffato sotto il camion all'improvviso come ha raccontato la sua ex fidanzata? Il racconto della ragazza non combacia con quanto riferito dal camionista, il quale ha detto di aver urtato la persona alla spalla mentre questa tentava di attraversare la strada. Era una sera piovosa e il camionista sottolinea che il ragazzo cadde a terra dopo essere stato toccato dal camion, non prima per essersi buttato. L’ex fidanzata inoltre si contraddice perché prima sostiene di aver guidato la macchina di Dennis per raggiungere il punto dell’incidente, poi afferma invece di non averla mai toccata, perché aveva la patente da poco. Dai rilievi effettuati subito dopo l'incidente, è risultato che Dennis sarebbe stato trascinato dal camion per circa 59 metri. Ma dalle foto scattate quella sera si vede molto bene il suo corpo praticamente integro, con il gilet di raso che appare ancora intatto,così come la camicia, i capelli a posto e ancora pettinati, le scarpe ancora infilate. Il referto dell’autopsia parla infatti di assenza di lesioni, elemento che conduce a ritenere verosimile che il corpo fosse stato schiacciato da un unico pneumatico, all'altezza dell'addome. Dennis era supino quando la ruota del camion gli passò sopra provocandone la morte. Il brigadiere che seguì le indagini inoltre affermò che la macchina di Dennis era situata davanti all’autotreno e che lui stesso andò a cercare la ragazza in un bar dove lei era andata a fare delle telefonate, ma arrivando sul posto avrebbe ritrovato quella stessa macchina, sulla quale saliva la ex fidanzata di Dennis. Qualcosa dunque non torna. Alla sua fidanzata di quei giorni Dennis aveva detto che doveva esserci qualcuno che gli voleva del male. Si tratta di una frase importantissima che fa capire come ci siano una serie di zone d’ombra nella morte del calciatore, sulle quali occorrerebbe fare luce.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.