BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VISO D’ANGELO/ Anticipazioni penultima puntata della fiction: Parisi nelle mani del serial killer. Riassunto seconda

Pubblicazione:

Gabriel Garko  Gabriel Garko

Viso d’angelo, anticipazioni penultima puntata della fiction Mediaset. Viso d’angelo è pronto a stupire i telespettatori di Canale 5 con un tragico colpo di scena: Roberto Parisi (Gabriel Garko) sta per finire nelle mani del terribile serial killer. Angela Garelli (Cosima Coppola) riuscirà a salvarlo? Prima di scoprire cosa succederà nella prossima puntata, il riassunto del secondo episodio. Angela trova, per caso, la berlina nera del serial killer, ma viene tramortita da Katia, la ragazza tossica, la quale impedisce così a Katia di scoprirne di più Katia fugge con il rosario e il telefono dell’omicida e si trova in grave pericolo. Viene riportata al Santa Teresa da Roberto, l’istituto in cui Suor Serafina (Angela Molina) e padre John nascondono terribili segreti. Un bambino conosce il killer, ma è artistico e terrorizzato. Chi è la donna che lo cura. La custode del Santa Teresa conosce il killer lo aiuta nei crimini per poter liberare il figlio dalla galera, un neonazista che forse ha a che fare con gli inquietanti delitti. Gloria Maselli (Loredana Cannata) cerca in tutti i modi di raccontare la verità a Roberto sulla morte della moglie Laura, caduta dallo yacht, ma è Luigi a raccontargli la tragica verità. Gloria e Roberto erano amanti clandestini, si vedevano di nascosto sullo yacht ed è stata Gloria a chiamare Laura perché vedesse con i suoi occhi la verità. A quel punto la tragedia. Ma sono andate davvero così le cose? Gloria vorrebbe raccontare la sua versione dei fatti a Roberto, ma l’uomo la respinge e lei non riuscirà mai a farlo. Il killer uccide Katia in modo orribile: crocifiggendola. Anche Fiorenza (Magdalena Grochowska) nasconde un inquietante segreto legato al marito, che immagina ancora presente quando è sola, ma intanto porta avanti la relazione con Roberto. Tramite la donna che cura il bambino artistico la Polizia trova il cadavere di Margherita, una giovane dottoressa che prestava servizio al Santa Teresa. Tutte le vittime sono collegate nell’istituto dove nel frattempo continua a soggiornare Angela. La vittima è stata uccisa con lo stesso modus operandi delle altre ragazze. Il bambino artistico riesce a mandare ad Angela un messaggio: “Io so”. La poliziotta torna a casa del bimbo, il quale gli dà un’automobilina rossa e gli sussurra un numero di targa. Con grande sorpresa la donna scopre che l’auto appartiene a qualcuno dell’istituto Santa Teresa. Nella casa della dottoressa viene trovata una foto della vittima con al fianco una donna, il cui volto è stato volutamente deturpato. La donna è la moglie del sindaco, che con la complicità di Maselli, che fa sparire la foto, fa insabbiare la cosa onde evitare scandali. Cosa legava le due donne? Gloria decide di andarsene, ma cade nella trappola del serial killer, quando ormai è troppo tardi. Roberto capisce che si tratta di una trappola, ma non fa in tempo a salvarla… (continua alla pagina seguente)



  PAG. SUCC. >