BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

QUARTO GRADO/ Raffaele Sollecito: la “maschera” che rompe il silenzio. E con Amanda Knox… Puntata 4 novembre 2011

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Salvo Sottile  Salvo Sottile

Salvo Sottile gli chiede infine se ha paura del verdetto finale della Cassazione e Raffaele dice che ha effettivamente un senso di angoscia che non lo abbandona, come uno spauracchio che gli cammina accanto e tende a dirottare la luce che guardi. Ai genitori di Meredith, invece, Raffaele direbbe che quello che è successo alla loro figlia è davvero allucinante, incredibile e inspiegabile, e che al loro posto farebbe di tutto per tirare fuori la verità.

Salutato Sollecito, Salvo si collega con Alberto Pastanella che si trova a Genova e fornisce un aggiornamento sul bilancio delle vittime. Si tratta per ora di sei morti accertati, tra cui ci sono anche dei bambini, mentre ancora si cerca il corpo di un bambino di otto anni.

A Chignolo d’Isola c’è Giorgio Sturlese Tosi che spiega quali sono gli aggiornamenti nelle indagini relative all’omicidio di Yara, per il quale stanno indagando sia la polizia che i carabinieri. Barbara Palombelli pensa che se è vero che esiste un nucleo familiare intorno al quale stringere le indagini, allora già potrebbe essere una buona notizia. A Bergamo è stata intanto poggiata una lapide in onore di Yara, ma i genitori non hanno voluto le telecamere.

Ci sono poi le novità su Lucia Manca che non può più essere definita una donna scomparsa, bensì una donna morta. Ma chi l’ha portata in quel sentiero isolato? Gli inquirenti escludono l’ipotesi del suicidio. Al momento non ci sono indagati per la sua morte e manca ancora la causa della stessa. Anche in questa storia il DNA è stato determinato per identificare il corpo di Lucia.

Si torna a parlare poi del delitto di Chiara Poggi, la ragazza di Garlasco. Di certo, se non è stato Alberto Stasi, allora l’assassino deve essere stato molto fortunato perché non ha lasciato alcuna traccia. Adesso si attendono i risultati del processo di secondo grado.

In chiusura, Salvo vuole riproporre alcuni spezzoni dell'intervista fatta a Sollecito all'inizio della puntata di stasera. Remo Croci, che lo ha conosciuto, dice che è un ragazzo diverso da come lo credevamo tutti, un ragazzo di buona famiglia.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.