BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RESTO UMILE WORLD SHOW/ Ultima puntata. Checco Zalone e Daniele Silvestri: "canzoni da 2 novembre". Il video

Pubblicazione:

Checco Zalone  Checco Zalone

Resto Umile world show: Checco Zalone e Daniele Silvestri, ultima puntata (video) . Checco Zalone ha voluto regalare un'ultima puntata "colta" del suo Resto umile world show, che si è concluso ieri sera su Canale 5. Il comico ha voluto proporre uno spettacolo colto in primis dal punto di vista musicale e per "elevarsi" musicalmente chi avrebbe potuto aiutarlo se non Daniele Silvestri? Ed ecco fare il suo ingresso il cantautore, pronto a fare una tosta lezioni di canzoni colte a Checco. L’ artista ha voluto svelare a Zalone dei “trucchetti” riguardo ai temi da utilizzare per scrivere le canzoni ed altre caratteristiche che deve avere un cantautore di alto livello, ma puntualmente Checco rende vano il suo lavoro. Daniele Silvestri esegue varie canzoni d'autore, “canzoni da 1 maggio”, ma tutte parlano puntualmente di morte o di temi tristi. Checco Zalone a quel punto ferma Daniele Silvestri dicendogli che più che autori da primo maggio sono da due novembre. Ora è il turno di Zalone di suonare e Silvestri lo riprende perché usa una tonalità maggiore ed è troppo allegro, i grandi cantautori sono tristi. Così Checco decide di eseguire una canzone triste dedicata ad una ragazza brasiliana che ha poco sedere, carenza che gli causa non pochi problemi in Brasile . Silvestri sentenzia che Zalone resterà sempre ad un livello artistico basso e Checcho gli risponde "ma Salirò" citando la celebre canzone che Daniele Silvestri aveva a Sanremo e così iniziano a cantarla, chiudendo il “duetto” dell’ultima puntata del Resto umile world show. Ancora una volta una puntata divertente, ricca di spunti che hanno fatto ridere il pubblico. E sempre restando in tema di musica, Checco Zalone ha smontato il mito del jazz, definendola musica piuttosto noiosa. Zalone ha raccontato le origini di questo genere musicale, "creato dai neri nel perioso in cui erano in schiavitù. Ma in realtà è stato il contrario, i neri sono stati messi in schiavitù perchè hanno inventato il jazz". E a farlo ricredere, l'arrivo sul palco dello straordinario Al Jarreau. Alla pagina seguente il video di Checco Zalone con Daniele Silvestri al Resto umile world show.



  PAG. SUCC. >