BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CAMERA CAFE’/ Riassunto prima puntata del 13 dicembre: tutti gli episodi con Luca e Paolo

Pubblicazione:

Luca e Paolo  Luca e Paolo

Leggere il giornale 
Mentre Luca legge il giornale, Alex, Paolo, Olmo e Pippo non gli danno pace. Luca esplode distruggendolo. Ma lo aveva promesso a Guido Geller, capo delle risorse umane, che prenderà “appunti” sulla mancanza. 

Constatazione amichevole 
Paolo ha fatto un incidente con Annalisa, una ragazza molto “dotata”. Sarà un pretesto per il corteggiamento. Ma quando l’uomo si farà aiutare da Paolo a compilare il modulo di constatazione amichevole, la cosa degenererà, date le continue interruzioni della donna. Infatti lei offre da bere a Paolo che, sedotto e ubriaco, vede arrivare i carabinieri in azienda. La ragazza la farà franca grazie al suo piano. 

Rebus
Luca tenta di far comprendere a Paolo le regole per risolvere un rebus: i risultati saranno disastrosi, anche quando Luca ne organizza uno umano utilizzando Patti, Pippo e Silvano. I colleghi trovano un modo per ribellarsi: compongono il rebus “Restate fino alle nove”, approvato da De Marinis per far recuperare ai due “lavativi” il tempo perso in giochi enigmistici. 

Geller scemo 
Luca e Paolo, in un momento di ilarità, scrivono su un tavolino le parole “Geller Scemo” utilizzando un pennarello indelebile. Il direttore arriva proprio in quel momento. Dopo ripetute richieste, l’uomo esorta Paolo a togliere la mano dal tavolino: la scritta non c’è più, ma sarà quest’ultimo a far capire dove è finita. Si è infatti impressa sulla sua pelle. 

I coltelli di Chef Jonny 
Paolo ha acquistato i famosi “coltelli” di Chef Jonny, venduti per corrispondenza. Luca è scettico sulle loro proprietà strabilianti, ritenendo lo Chef un truffatore. Ma Paolo crede a tutto, e per dimostrarglielo divide in 2 pezzi una valigia di cuoio, dei vestiti e il portacoltelli in legno. 

Record di contratti 
Paolo è a lavoro con 40 di febbre per battere un suo concorrente, che ha siglato 40 contatti. Lui questo mese è a quota 21, ma ha organizzato ben 20 clienti in un giorno. La situazione sarà ingestibile e gli appuntamenti troppi, e a Paolo toccherà utilizzare i luoghi più disparati, compreso il bagno e l’atrio dell’azienda. Ma dopo aver rischiato il collasso, il dipendente viene informato da De Marinis che il concorrente ne ha stilato uno in giornata pareggiando i conti. L’ora è tarda, e Paolo comincia quindi a delirare, rimasto solo.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.