BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LA7/ Mentana lascia il tg, era stato denunciato dal Comitato di redazione

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

Dimissioni clamorose: Enrico Mentana lascia il tg de La7, quel tg che lui in prima persona ha contribuito a lanciare tra i più seguiti d'Italia. L'annuncio delle clamorose dimissioni è stato fatto dallo stesso Mentana. Il motivo è la denuncia a suo carico fatta alla magistratura ordinaria da parte del Comitato di redazione del telegiornale di La7. Denuncia fatta a quanto si legge  per comportamento anti sindacale nei confronti dell'emittente e contro il direttore dello stesso direttore del tg. Mentana infatti si sarebbe rifiutato di leggere durante il tg il comunicato della Fnsi, il sindacato della Federazione Nazionale Stampa Italiana. Si legge in un comunicato dell'Associazione stampa romana che la goccia che ha fatto traboccare il vaso "è stata il rifiuto del direttore di leggere nel tg il comunicato della Fnsi che solidarizzava con lo sciopero dei poligrafici, indetto nell'ambito della mobilitazione di Cgil-Cisl-Uil e Ugl contro la manovra del governo Monti". Secca e precisa la replica di Mentana: leggere qui comunicati è un rituale che, sempre che abbia mai avuto un senso, di certo non lo ha ora: "Faccio il giornalista e dò notizie per i telespettatori, non leggo comunicati di altri", ha detto. Mentana ha poi spiegato di aver appreso ieri pomeriggio di essere stato denunciato dal suo stesso comitato di redazione: ha atteso, spiega, ventiquattro ore per verificare eventuali ravvedimenti che non sono arrivati. "Essendo impensabile continuare a lavorare anche solo per un giorno con chi mi ha denunciato, rassegno da subito le dimissioni dalla direzione del tg di La7" ha concluso. Altrettanto secca la replica dell'Associazione della stampa romana, che spiega che non è possibile a nessuno di contravvenire alle regole sindacali. Nonostante l'innegabile professionalità del direttore Mentana e i dati di ascolto, non ci si può far schermo con essi per violare norme di una categoria a cui lo stesso Mentana appartiene. Norme per difendere la propria autonomia e i propri diritti. Ma Mentana invece sottolinea la sua posizione: "La Federazione della Stampa non può comportarsi come quelle aziende che pretendono  la pubblicazione dei loro comunicati". Mentana era a capo del tg di La7 dal 2 luglio del 2010.



  PAG. SUCC. >